A San Paolo la festa della Liberazione con i Giovani del Comites — Lombardi nel Mondo

A San Paolo la festa della Liberazione con i Giovani del Comites

“Una notte da ricordare e onorare”. Così la Commissione Giovani del Comites di San Paolo descrive la manifestazione del 20 aprile scorso all’Istituto Italiano di Cultura di San Paolo. Qui, per il quarto anno consecutivo, la Commissione Giovani del Comites ha celebrato la Festa della Liberazione

con la collaborazione dell’Istituto Norberto Bobbio, l’Istituto Italiano di Cultura di San Paolo e la Scuola Italiana Eugenio Montale.

“In realtà, – spiegano i giovani del Comites – la quarta edizione del festival è stata piena di gioia e di emozione. I Lavori sono iniziati con le dichiarazioni del direttore dell’Istituto Italiano di Cultura, Attilio De Gasperis e del Presidente della Commissione Giovani, Consigliere Ricardo Olivati. Seguendo il protocollo che l’occasione richiedeva, sono stati poi eseguiti gli inni nazionali di Italia e Brasile dal tenore Luiz Sartorelli accompagnato dal padre, signor Mario Sartorelli. Il pubblico ha seguito con grande entusiasmo e patriottismo”.

Dopo il saluto del Vice Console Marco Leone e la benedizione di Padre Giorgio Cunial, lo storico e membro della Commissione Giovani, Fappi Thiago, ha presentato una breve introduzione storica e oggettiva intitolata “Dalla guerra alla Liberazione” alla quale è seguito la presentazione degli studenti della “Scuola italiana Eugenio Montale” hanno realizzato un bellissimo lavoro dal titolo “La scrittura della Resistenza”.

Tra i “punti più alti” della manifestazione, il Comites annovera la lettura “Memorie di guerra” eseguita dai giovani su testo adattato da Enrico Narducci e la testimonianza di Esinia Cocco, nata nella città di Guardiagrele (CH), sui momenti trascorsi nella Seconda Guerra Mondiale.

“L’emozione di tutti i presenti – in particolare dei ex-combattenti – era evidente e ha contagiato i saloni dell’Istituto!”, commentano oggi i giovani del Comites.

A chiudere la serata “Bella ciao” cantata dal tenore Luiz Sartorelli.

Oltre al Vice Console Leone, erano presenti il senatore Edoardo Pollastri, la Presidente del Comites Rita Blasioli Costa, Padre Giorgio Cunial, il direttore dell’Istituto Italiano di Cultura Attilio De Gasparis e Claudio D’Agostini addetto culturale dell’Istituto Italiano, i Consiglieri del Comites Claudio Pezzilli, Daniela Dardi, Ricardo Olivati, Sonia Galuchi, Sebastião Zoli Junior e Vezio Nardini, i rappresentanti delle associazioni italiane d’armi e di varie associazioni civili della circoscrizione consolare.

Il Comites di San Paolo “ringrazia la partecipazione degli studenti della “Scuola Italiana Eugenio Montale,” la Bauducco, il By-Abruzzo per le donazioni e la contribuzione da parte della Associazione ACLI e tutti coloro che hanno partecipato e si sono impegnati a rendere l’evento un successo”.

Fonte: aise

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020