Dagli Stati Uniti un film sulla vita di Madre Cabrini

Il 28 giugno 2021 inizieranno le riprese nelle città di Buffalo e di New York. La pellicola sarà diretta da José Alejandro Gómez Monteverde, regista, attore e sceneggiatore messicano. Continua la riscoperta di Madre Cabrini, non solo una religiosa: appena nel 2018 è uscito il film Mother Cabrini, per la regia di Daniela Gurrieri.

 

La figura di Francesca Saverio Cabrini (nata Maria Francesca Cabrini nel 1850 a Sant’Angelo Lodigiano), fondatrice della congregazione delle Missionarie del Sacro Cuore di Gesù è al centro di un rinnovato interesse per la sua straordinaria esistenza trascorsa nell’opera d’evangelizzazione delle Americhe. Viaggiatrice instancabile (attraversò l’Atlantico ben 28 volte), fondò scuole, ospedali, orfanatrofi, case di riposo per anziani e convitti per studentesse in tutto il continente. Divenendo anche la prima paladina della massa di immigrati italiani, nonché attenta promotrice dell’emancipazione femminile. Morì a Chicago nel 1917, otto anni dopo essere divenuta cittadina degli Stati Uniti. Beatificata nel 1938, è stata proclamata santa nel 1946, e dal 1950 è patrona degli emigranti.

Condividi