Gerenzano chiama Seattle — Lombardi nel Mondo

Gerenzano chiama Seattle

Un progetto della Fondazione Cariplo per promuovere progetti internazionali con l’obiettivo di reclutare giovani ricercatori italiani

Promosso a pieni voti e sostenuto da Fondazione Cariplo con un contributo di 400 mila euro in due anni il progetto di ricerca della Fondazione Istituto Insubrico di Ricerca per la Vita di Varese presentato sul bando di Fondazione Cariplo “Promuovere progetti internazionali finalizzati al reclutamento di giovani ricercatori”. Il bando premia proposte progettuali di alto profilo internazionale che conducano alla formazione di un team di ricerca italiano sotto la guida di un riconosciuto ricercatore straniero e favoriscano la collaborazione con autorevoli istituti di ricerca nazionali ed esteri.

Ad aggiudicarsi il contributo è stato un progetto per la riduzione dell’inquinamento attraverso l’utilizzo di micro-reattori e tecnologie d’avanguardia, dal titolo “Sviluppo di processi di produzione di sostanze chimiche e biologiche con applicazione di concetti di QbD (Quality by Design) mediante l’applicazione di microtecnologie intensificate e tecnologie analitiche di processo (PAT) in tempo reale”. La ricerca vedrà in prima linea il Prof. Ray W. Chrisman, ricercatore americano in chimica inorganica con pluridecennale esperienza in biotecnologie e micro tecnologie per applicazioni medico-scientifiche, che seguirà per due anni – e non meno di 8 mesi all’anno – la formazione e il coordinamento di tre giovani ricercatori italiani presso l’Insubrias BioPark, a Gerenzano (Varese). Lo studio partirà concretamente nei prossimi mesi e i ricercatori saranno selezionati attraverso un bando pubblico (scaricabile dal sito www.ricercaperlavita.it). E’ la prima volta che Fondazione Cariplo sostiene un progetto di questo tipo in Provincia di Varese.

L’Insubrias BioPark, centro di ricerca all’interno della Fondazione Istituto Insubrico di Ricerca per la Vita, è sede di un parco scientifico-tecnologico ottavo in Italia per importanza nel settore biotech. Il parco, che si estende su una superficie complessiva di 52.000 mq, offre servizi e strutture d’avanguardia per creare un efficace sistema di relazioni tra i propri partner e il territorio.

 

Da Fondazione Cariplo 1-1-2011

 

Ernesto Milani

Ernesto.milani@gmail.com

29 marzo 2011

 

 

Document Actions

Share |


Lascia un commento

lunedì 27 Gennaio, 2020