Presentata la Giornata Mondiale della Cultura Ebraica di Milano — Lombardi nel Mondo

Presentata la Giornata Mondiale della Cultura Ebraica di Milano

Diverse le iniziative programmate nel capoluogo meneghino, improntate sul tema dell’umorismo e sulla diffusione della conoscenza della cultura ebraica in Lombardia. L’iniziativa e replicata in altre città italiane ed europee

Una risata spazzerà l’intolleranza, l’incomprensione e rafforzerà il dialogo tra la Comunità Ebraica e la cittadinanza milanese. Nella giornata di venerdì, 31 Agosto, con la presenza del Presidente della Comunità Ebraica di Milano, Walker Meghnaghi, e l’Assessore alla Cultura del capoluogo meneghino, Stefano Boeri, e’ stata presentata la Gionata Mondiale della Cultura Ebraica.

Domenica, 2 Settembre, una serie di eventi avranno luogo presso la Sinagoga di via Guastalla e, la sera, presso lo Spazio Oberdan.

In apertura, alle ore 11, e’ programmata una lectio magistralis del Rabbino Capo, Alfonso Raib, seguita nel pomeriggio dalle 14 da una serie di conferenze dedicate all’umorismo.

L’evento di chiusura, alle ore 20:30, e’ invece una riflessione pubblica sulla presenza del riso nel cinema ebraico.

“Il ridere e’ una parte indispensabile della cultura ebraica. Ridere e’ un modo per aprirsi, conoscerci e dialogare” ha dichiarato il Presidente Meghnaghi.

L’importanza dell’iniziativa e’ stata sottolineata anche dall’Assessore Boeri, in quanto Milano, città cosmopolita, ha l’occasione di mostrare e conoscere la sua internazionalità.

Gratitudine a Boeri e’ stata espressa dal Vice-Presidente della Comunità Ebraica di Milano, Daniele Nahum, che, dopo avere presenziato alla festa per la fine del ramadan con i mussulmani meneghini, ha comunicato l’intenzione di stringere ancor più i contatti con i fedeli all’Islam residenti a Milano.

La Giornata Internazionale della Cultura Ebraica e’ replicata in altre città italiane ed in molti Paesi dell’Europa, tra cui Gran Bretagna, Germania, Ungheria, Lituania, Ucraina, Polonia, Francia, Norvegia, Olanda, Romania, Bulgaria e Bosnia Erzegovina.

Maggiori informazioni sono reperibili sul sito della Comunità www.ucei.it/giornatadellacultura

Matteo Cazzulani

Document Actions

Share |


Lascia un commento

lunedì 27 Gennaio, 2020