Ciclismo femminile, 22° Giro Donne 2011 07/07/2011 – circuito ciclistico con due tappe lombarde — Lombardi nel Mondo

Ciclismo femminile, 22° Giro Donne 2011 07/07/2011 – circuito ciclistico con due tappe lombarde

La competizione attraverserà sette regioni tra cui la Lombardia con le due suggestive tappe nel territorio della provincia di Brescia e della provincia di Sondrio.

Al via il 22^ edizione del Giro Donne 2011 e già si respira aria di

“Giro d’Italia in rosa” . Il Giro d’Italia Femminile, organizzato da

Epinike con il patrocinio dell’Assessorato Sport e Giovani di Regione

Lombardia, è il tradizionale evento sportivo dedicato alle due ruote

elite in rosa. La manifestazione è scattata da Roma, il primo giorno

di luglio, e si concluderà dopo dieci giorni a San Francesco al Campo,

località all’ombra della Mole Antonelliana, vicino a Torino.

 

 

 

 

La competizione è la più importante manifestazione ciclistica a tappe

che porterà le migliori atlete dei team partecipanti ad attraversare

ben sette regioni coinvolte nel circuito: Lazio, Abruzzo, Marche,

Emilia Romagna, Veneto, Piemonte e Lombardia, quest’ultima interessata

dalle tappe del 7 e 8 luglio che attraverseranno il suggestivo

territorio della provincia di Brescia (Rovato-Grosotto di 129.1km) e

provincia di Sondrio (Teglio-Valdidentro 79.5km).

 

 

 

 

Si temeva un colpo a sorpresa: c’è stato! Così come nella passata

stagione c’era lo Stelvio, ora ci sarà il mitico Mortirolo che verrà

scalato dalle atlete per la prima volta nella storia della kermesse

ciclistica.

 

 

Queste le tappe in programma:

 

 

• 1 Luglio, prima tappa: Roma – Velletri (Roma) di 81.7km

• 2 Luglio, seconda tappa: Pescocostanzo – Pescocostanzo (AQ) di 91km

• 3 Luglio, terza tappa: Potenza Picena (MC) – Fermo (FM) di 104.3km

• 4 Luglio, quarta tappa: Forlimpopoli – Forlì (FC) di 68.9km

• 5 Luglio, quinta tappa: Altedo (BO) – Verona (VR) di 126km

• 6 Luglio, sesta tappa: Fontanellato (PR) – Piacenza (PC) di 126.3km

• 7 Luglio, settima tappa: Rovato (BS) – Grosotto (SO) di 129.1km

• 8 Luglio, ottava tappa: Teglio – Valdidentro (SO) di 79.5km

• 9 Luglio, nona tappa: Agliè – Ceresole Reale (TO) di 112km

• 10 Luglio, decima tappa: Crono S. Francesco al Campo (TO) di 16km

 

 

 

Il via da Roma, la scalata del Mortirolo e la chiusura della

competizione con una cronometro al velodromo di San Francesco al

Campo, Torino. Madrina d’eccezione del giro, Marina Romoli, alla quale

le atlete renderanno omaggio. La sfortunata atleta marchigiana sta

correndo la sua corsa più difficile dopo essere stata investita da

un’auto pirata durante un allenamento lo scorso anno. Proprio per

testimoniare l’affetto di tutte, una tappa partirà da Potenza Picena

(il paese di Marina).

 

 

 

 

Queste alcune delle tante sorprese del Giro d’Italia femminile che

vedrà le atlete impegnate nel percorso: sulla carta ci sono 2 tappe

per le velociste, 6 per le scalatrici e 1 mista, oltre alla prova

contro il tempo finale. I valori di questa corsa saranno ancora una

volta “sfida e tenacia”. La kermesse in rosa si conferma gara di

vertice assoluto nel panorama mondiale del ciclismo femminile:

dall’iridata Giorgia Bronzini, alla fuoriclasse Marianne Vos, passando

per la campionessa olimpica di Pechino, Nicole Cooke e le atlete

italiane di vertice. Tutto lascia intendere che si è al top del

panorama ciclistico femminile mondiale.

 

 

 

 

Albo d’Oro (dal 2005)

 

 

• 2005 Brandli (Svi)

• 2006 Pucinskate (Lit)

• 2007 Pucinskate (Lit)

• 2008 Luperini (Ita)

• 2009 Hausler (Ger)

• 2010 Abbot (Usa)

 

 

Per informazioni:

Epinike ASD

E-mail: info@epinike.org

Sito web: www.girodonne.it

 

http://www.regione.lombardia.it/

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020