“Usare il passato per costruire il futuro” — Lombardi nel Mondo

“Usare il passato per costruire il futuro”

E’ ufficialmente stata candidata Milano come città prescelta per ospitare la XXIV Conferenza Generale di ICOM nel 2016; lo ha annunciato lo scorso 31 gennaio il Presidente di ICOM Italia Alberto Garlandini

La candidatura è stata accolta con estremo interesse e sostegno dal Ministero degli Affari Esteri, il Ministero per i Beni e le Attività  Culturali, la Commissione Nazionale dell’UNESCO, il Comitato Regionale Universitario Lombardo, Regione Lombardia, Provincia e Comune di Milano, in collaborazione con Fiera Milano Congressi. Un grande impegno e motivo di vanto per la città che si sta apprestando alla ricezione di Expo 2015, il grande e discusso evento che darà un nuovo assetto urbanistico alla città.

 

Il 18 maggio prossimo prenderà il via la consueta Giornata internazionale dei musei incentrata sulla tematica Musei in un mondo che cambia. Nuove Sfide, nuove ispirazioni. Il rapido sviluppo delle tecnologie, soprattutto l’estrema e capillare diffusione della rete, che permette il repentino scambio di informazioni, idee, mettono l’istituzione museale al centro di un rinnovamento continuo e necessario. La necessità di crescere e svilupparsi di fronte a questi cambiamenti è qualcosa che lega tutte le istituzioni, grandi e piccole. Così, la Giornata Internazionale nel 2012 è dedicata a come i musei crescono e plasmano il proprio futuro, ma anche a come affrontano e interpretano questioni come il cambiamento climatico e i nuovi media. Le sollecitazioni internazionali sono state declinate nella realtà italiana considerando le proposte, i percorsi già avviati, le questioni già poste in questi anni a livello nazionale.

 

Il ruolo dei musei in una società “nuova”. Gli istituti museali affrontano sfide uniche legate al proprio contesto sociale, politico ed ecologico. Essi svolgono un ruolo chiave per lo sviluppo attraverso l’istruzione e la democratizzazione, ma operano anche come testimoni del passato e custodi di tesori dell’umanità per le generazioni future.  Usare il passato per costruire il futuro grazie all’interazione tra i musei e la comunità. I musei garantiscono la custodia intergenerazionale del patrimonio del mondo e creano un’interrotta relazione con il passato grazie a messaggi universali. ICOM patrocina inoltre la Notte dei Musei, venerdì 18 maggio e sabato 19 maggio, che rendono possibile collegare, come consigliato quest’anno da ICOM International e dallo stesso ministero francese, e come peraltro accade da edizioni passate in alcune regioni, di riunire l’evento in un unico fine settimana.

 

Giulio Cattaneo

 

www.teknemedia.net

 

Document Actions

Share |


Lascia un commento

lunedì 27 Gennaio, 2020