Si parla di migrazione e dell’associazione Mantovani nel Mondo a “L’Italia con Voi”

Ospite della trasmissione Rai “L’Italia con Voi”, Daniele Marconcini, Presidente dell’Associazione Mantovani nel Mondo, ha ripercorso  la storia della migrazione lombardo-veneta a partire dalla crisi economica della seconda metà dell’Ottocento che portò ben 50 mila mantovani a lasciare le proprie terre per il lontano Brasile dove era appena stata abolita la schiavitù. Un esodo epocale per una città di appena 35 mila abitanti. O i mille e cinquecento che nel 1887 partirono per la Costa Rica con il compito di costruire la ferrovia tra la capitale e il mare.

E’ passato un secolo e mezzo da allora ma la Lombardia resta la prima regione per l’emigrazione. Ma cosa c’è di diverso tra gli emigrati di allora  e quelli di oggi? Come possiamo intercettare le esigenze di tutti i giovani, e non solo, che continuano a lasciare il proprio Paese? Sono queste le domande a cui bisogna rispondere per fare in modo che la presenza italiana all’estero sia all’Italia stessa.

Dal 1997, anno in cui è nata l’Associazione, ad oggi, sono state compiute più di 100 missioni per studiare e capire il fenomeno migratorio e sono già molti i progetti in cantiere per il futuro a partire dalla ricostruzione della storia delle famiglie puntando su un turismo di ritorno “esperenziale” per tornare alle proprie origini.