Gli italiani voteranno anche in Canada — Lombardi nel Mondo

Gli italiani voteranno anche in Canada

Anche il paese nordamericano ha detto sì al voto degli italiani all’estero per le elezioni politiche del 2006. L’On. Tremaglia ha ringraziato il Governo Canadese, gli italiani residenti in Canada e il Ministro degli Esteri, Gianfranco Fini.

Il Ministro per gli Italiani nel Mondo, Mirko Tremaglia, ha annunciato che anche il Canada ha detto si al voto degli italiani all’estero nel 2006: “Gli Italiani che sono residenti in Canada potranno votare ed essere votati nelle prossime consultazioni politiche del 2006 per il Parlamento italiano. Questa è la bella notizia che giunge oggi e che ci riempie di grande soddisfazione. Ringrazio innanzitutto il Governo canadese che ha saputo e voluto superare tante perplessità in uno spirito di alta democrazia e di grande amicizia per gli Italiani.

Sono personalmente grato a tutti quanti con grande passione ci hanno aiutati per arrivare a questo importante traguardo, dalle Associazioni ai Comites al Cgie (Consiglio Generale degli Italiani all’estero), agli esponenti più qualificati italo-canadesi ai Parlamentari italo-canadesi all’Ambasciatore d’Italia e ai suoi collaboratori. Un particolare e significativo ringraziamento al Ministro degli Affari Esteri, On. Gianfranco Fini, per il suo intervento molto qualificato e tempestivo che si è assunto in prima persona, e a nome di tutto il Governo italiano, questo compito di grande responsabilità. Molto bene. Così gli Italiani all’estero con questa decisione straordinaria del Governo canadese, nel pieno rispetto della regolarità e dell’impegno democratico, potranno votare in tutte le parti del mondo. Sono particolarmente felice perché la legge Tremaglia si applicherà così nelle elezioni 2006 in ogni parte del mondo”.

 

Ufficio Stampa Ministero degli Italiani nel Mondo

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020