Inaugurato il busto dell’ingegnere Antonio Jannuzzi — Lombardi nel Mondo

Inaugurato il busto dell’ingegnere Antonio Jannuzzi

Sabato 2 giugno, a Rio de Janeiro, alla presenza dell’assessore ai lavori pubblici Carlos Roberto Osorio e del Console Generale d’Italia Mario Panaro, è stato inaugurato il busto dell’ingegnere Antonio Jannuzzi. Di Marco Stella

Il busto, posto all’incrocio tra le vie Avenida Rio Branco e Sete de Setembro, di fronte all’associazione d’ingegneria, è stato realizzato per ricordare l’ingegnere italiano Antonio Jannuzzi (1852-1949).

L’ingegnere, che giunse in Brasile nel 1874, fondatore di una delle maggiori imprese edili del paese, fù responsabile per la realizzazione di decine di palazzi durante l’ultimo periodo monarchico e quello repubblicano. È sopratutto conosciuto come il realizzatore della Avenida Central (oggi Avenida Rio Branco) realizzata agli inizi del periodo repubblicano quando, per volontà degli amministratori dell’epoca, si voleva far di Rio de Janeiro una Parigi dell’America latina, con ampi boulevard e palazzetti simili a quelli della capitale francese. Sull’Avenida Rio Branco, che parte dall’area portuale e sfocia sul lungomare nei pressi dell’odierno Atterro do Flamengo, si affacciano importanti edifici anch’essi figli di questo concetto come il celebre Teatro Muncipale (su modello dell’Operà di Parigi), l’Accademia di Belle arti, la Biblioteca Centrale, la vecchia sede della Suprema Corte e tutto il complesso della Piazza Floriano. Alla fine dell’Avenida si trova un grande obelisco realizzato dallo stesso Jannuzzi nella propria cava e donato alla città.

Non è la prima volta che in Brasile si ricoda l’abile ingegnere, tant’è che nella città di Valença (Stato di Rio de Janeiro) esiste un’altro busto di Antonio Jannuzzi, realizzato nel 1913 pochi anni dopo che l’illustre ingegnere aveva operato nella cittadina realizzando decine di palazzetti.

A distanza di quasi un secolo dal busto di Valença, la realizzazione ed inagurazione del busto di Antonio Jannuzzi a Rio de Janierio è stato possibile grazie all’Associazione ITAL-RIO, con la collaborazione del Comune di Rio de Janeiro e dell’Istituto Italiano di Cultura.

 

Di Marco Stella, Brasile

Portale dei Lombradi nel Mondo

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020