Lega Adriatica di basket. Zadar allunga sul Borac per la salvezza

5 secondi alla sirena finale, con il play ospite che prende la palla del possibile vantaggio, a completare una rimonta clamorosa, ma finisce per sbagliare dopo avere eluso la difesa del centro avversario. Questo il finale, al cardiopalma, dell’incontro tra Zadar e il Borac di Čačak, recupero della 11esima giornata della Lega Adriatica di basket (il campionato che raccoglie il meglio della pallacanestro jugoslava), nonché scontro diretto tra due compagini che puntano ad evitare il 13esimo posto in classifica, che qualifica direttamente ai playout.

Una partita che Zadar, dopo avere mantenuto l’incontro saldamente tra le sue mani, si è vista velocemente e progressivamente sfilare da un Borac mai domo, capace di ridurre uno svantaggio di 13 punti all’inizio dell’ultimo quarto fino al meno 2 conclusivo, guidato dal suo play Nikola Kočović (quello del layup sbagliato nel finale), e dalla guardia statunitense Bryce Jones, capaci di mettere a referto 16 e 15 punti rispettivamente. Ad essi, vanno aggiunti gli 11 punti a testa dell’esterno Nenan Narendžić e dell’ala grande Nemanja Todorović, particolarmente precisi dalla lunga distanza.

Per parte di Zadar, guidata in panchina dal coach della nazionale croata, Veljko Mršić, a mettere a segno il maggior numero di punti è stata la coppia USA composta dal centro Chinanu Onaku e della guardia tiratrice Justin Carter, con 18 e 15 punti rispettivamente. Tuttavia, a dare la scossa alla squadra di casa è stato il play Dominik Mavra, capace di reagire all’esclusione dallo starting five con 0 palle perse, 16 punti, e di mettere in campo una calma fondamentale nel guidare i dalmati alla vittoria da vero capitano.

Con la vittoria, Zadar aggancia il gruppo delle squadre con 7 vittorie in classifica, composto da Split, Krka Novo Mesto e Cibona Zagabria, e compie un passo significativo in ottica salvezza.

Il Borac, da parte sua, si trova ora a due vittorie di distanza da gruppo di cui sopra, solo al 13 posto che, ad oggi, qualificherebbe i serbi ai playout.

La rivincita tra le due concorrenti per la salvezza è programmata per Sabato 3 Aprile, questa volta a Čačak, in casa Borac. Viste le premesse, nulla esclude un’altra partita combattuta fino all’ultimo secondo.

Zadar – Borac 75:73 (21:16, 8:6, 26:20, 20:31)

Classifica (vittorie, sconfitte, partite giocate)

Mornar Bar 17 – 5 – 22
Igokea Laktaši 17 – 4 – 21
Budućnost Podgorica 17 – 3 – 20
Crvena Zvezda Beograd 17 – 3 – 20

Cedevita Olimpija Ljubljana 16 – 4 – 20
Mega Beograd 14 – 8 – 22
Partizan Beograd 8 – 13 – 21
Split 7 – 15 – 22
FMP Beograd 8 – 12 – 20
Zadar 7 – 14 – 21
Cibona Zagreb 7 – 14 – 21
Krka Novo Mesto 7 – 14 – 21

Borac Čačak 5 – 16 – 21
Koper Primorska – squalificata

Matteo Cazzulani
@MatteoCazzulani

Condividi