Il 2011? Al terzo posto degli anni più caldi dal 1800 ad oggi — Lombardi nel Mondo

Il 2011? Al terzo posto degli anni più caldi dal 1800 ad oggi

Il 2011 si classifica al terzo posto tra gli anni più caldi dal 1800 ad oggi, alla pari col 2000. Ad attestarlo sono i rilevamenti della Banca dati del Gruppo di climatologia storica dell’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche (Isac-Cnr) di Bologna

Roma

L’anno appena concluso ha fatto registrare un’anomalia di un grado sopra la media del periodo di riferimento 1971-2000.

A contribuire a questo record sono state soprattutto la primavera e l’autunno (rispettivamente quinta e quarta più calde degli ultimi due secoli) ed i mesi di aprile e in particolare settembre (rispettivamente terzo e secondo più caldi).

Oltre a essere stato un anno molto caldo il 2011 è risultato anche abbastanza secco, con un 13% di precipitazioni in meno rispetto alla media di riferimento, che lo colloca al 20-esimo posto tra gli anni meno piovosi dal 1800 ad oggi.

Degli anni successivi al 2000, solo il 2010 è fuori dai primi 15 per temperature.

L’anno più caldo in assoluto è stato il 2003, con un’anomalia di +1.22, il più freddo il 1816 (-2.63).

 

Fonte: aise

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020