Dominic Massaro e NIAF ricevuti sul Colle — Lombardi nel Mondo

Dominic Massaro e NIAF ricevuti sul Colle

Nel corso dell’incontro è stata consegnata al Presidente Ciampi una medaglia commemorativa del 40° anniversario di fondazione dell’American Society of the Italian Legions of Merit

Dominic Massaro, Giudice della Corte Suprema dello Stato di New York, Presidente dell’American Society of the Italian Legions of Merit, è stato ricevuto al Quirinale, ieri mattina, per un incontro con il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

L’italo-americano è salito sul Colle con una delegazione della National Italian American Foundation (NIAF), ed alcuni rappresentanti dell’American Society of the Italian Legions of Merit. Nel corso dell’incontro è stata consegnata al Presidente Ciampi una medaglia commemorativa del 40° anniversario di fondazione dell’American Society of the Italian Legions of Merit.

La Società, che ha giurisdizione su tutto il territorio nazionale, comprende coloro che, per qualità personali o per speciali servizi, siano stati decorati in Ordini cavallereschi conferiti dalla Repubblica d’Italia . Negli USA, ci sono circa 700 cavalieri così decorati, iscritti tra l’Order of Merit of the Italian Republic o l’Order of the Italian Star of Solidarity. Si tratta, in entrambi i casi, di riconoscimenti internazionali.

Lungamente protagonista delle relazioni internazionali tra Italia e USA, Massaro è stato Presidente emerito della Conferenza dei Presidenti delle Organizzazioni dei sindaci italo-americani. Nel 1969, gli è stato conferito il titolo di Commendatore dell’Ordine delle Stelle Italiane della Solidarietà “per i suoi incarichi passati e per quelli futuri”, riporta la citazione.

Nel 1998, a Massaro veniva conferita la massima decorazione italiana: cavaliere di Gran Croce nell’Order of Merit of the Italian Republic . Massaro è uno degli otto americani d’origine italiana ad averla ottenuta.

Personaggio di spicco della comunità italo-americana, Dominic Massaro siede da quasi ven’anni tra i giudici della Corte Suprema dello Stato di New York, dopo una brillante carriera trascorsa in diversi ambiti del settore giudiziario. Tra le sue “missioni” anche quella di farsi capofila per favorire leggi e regolamenti per un maggior protagonismo dell’Italia nelle Nazioni Unite. Amministratore della giustizia nello Stato di New York dal 1987, anno in cui fu il Governatore Mario Cuomo ad indicarlo per l’incarico, è stato riconfermato in carica anche dall’attuale Governatore, George Pataki.

(da News Italia Press)

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020