La ONG MLAL in Brasile — Lombardi nel Mondo

La ONG MLAL in Brasile

Il Mlal ProgettoMondo è un’organizzazione non governativa (Ong) di volontariato nazionale e internazionale. L’Amazzonia, e i popoli indigeni, le megalopoli e le favelas, le riforme agrarie e l’autosufficienza alimentare, la medicina di base e la piccola produzione, l’infanzia lavoratrice e di strada, i diritti umani e le pari opportunità, sono i temi e i luoghi dell’attività del Mlal.

 Il Mlal ProgettoMondo è un’organizzazione non governativa (Ong) di volontariato nazionale e internazionale. Costituita nel 1966, con sede a Verona,

promuove e sostiene l’impegno dei volontari in America Latina e in Africa, stimola e arricchisce il volontariato sul territorio italiano. L’Amazzonia, e i popoli indigeni, le megalopoli e le favelas, le riforme agrarie e l’autosufficienza alimentare, la medicina di base e la piccola produzione, l’infanzia lavoratrice e di strada, i diritti umani e le pari opportunità, sono i temi e i luoghi dell’attività del Mlal.

 

Comune denominatore dei 250 progetti realizzati nel corso di questi 38 anni in 19 Paesi del sud del mondo, è l’impegno dei volontari Mlal a fare sì che il contributo economico e materiale sia utilizzato  direttamente dalla popolazione senza altri intermediari. Si tratta ad esempio di privilegiare sempre e comunque la formazione del personale locale perché poi sia in grado autonomamente di insegnare un mestiere o continuare un’attività avviata dal progetto. Ciò significa che la popolazione di quel paese non diverrà “aiutidipendente” e sarà poi in grado di avviare un proprio ciclo produttivo o di crescita civile e sociale. Più che all’assistenza temporanea (prevista magari in occasione di un’emergenza) si punta insomma alla costruzione delle condizioni necessarie per garantire autonomia ed emancipazione dove occorre, in piena collaborazione con istituzioni, enti e associazioni locali che poi porteranno avanti il lavoro. Anche per questo motivo, il patrimonio più prezioso del Mlal è costituito dalla rete di centinaia di partner costruita nell’arco di quasi 40 anni di presenza in Brasile.

 

E’ su questa linea che si lavora ad esempio:

per il riconoscimento giuridico e professionale della figura dell’operatore impegnato nel campo della difesa dei diritti umani (con il progetto “Unicidadania” in collaborazione con l’Università di Joao Pessoa);

– per favorire l’inserimento sociale degli indigeni migranti nella Roraima al fianco della Diocesi;

– per incentivare la permanenza, e dunque la sopravvivenza, degli indigeni nella foresta amazzonica di Acre e Rondonia insieme alle associazioni di piccoli produttori;

– per offrire ai giovani e agli adolescenti delle favelas di Joao Pessoa (con il progetto “Beira da linha”), di Recife (con il progetto “Casa Melotto” e di San Paolo (progetto “Casa Dez”) un’alternativa di istruzione e/o di formazione professionale alla vita di strada;

– per promuovere un turismo responsabile e un interscambio culturale con le realtà sociali di Salvador de Bahia (con il progetto “Casa Encantada”).

 

Naturalmente sono molti altri i progetti a cui in 19 Paesi del Sud del Mondo lavora in questo momento il Mlal ProgettoMondo. Dal Perù, dove solo realizzando degli uffici anagrafe si potrà garantire un nome, un’identità civile a quei 250 mila peruviani che per la burocrazia ancora “non esistono”, fino all’Africa del Burkina Faso, dove al fianco di una Fondazione bancaria come Unidea, si sta ricostruendo la rete di Centri della salute con la formazione del personale sanitario e l’educazione dei dirigenti amministrativi.

   Quest’attività è possibile grazie a una fitta rete di solidarietà, ai contributi dei vari enti nazionali e internazionali preposti a finanziare questo tipo di progetti, al sostegno dei privati, dei gruppi, delle associazioni e a quello delle cooperative e delle amministrazioni locali che scelgono di affiancare alla propria immagine di efficienza amministrativa anche una nuova fatta di solidarietà internazionale.

    Fino ad oggi  il Mlal ha impiegato in America Latina 830 volontari. Nel 1992 ha ricevuto il Premio della Pace istituito dalla Regione Veneto. Aderisce a Volontari nel mondo – FOCSIV.

PROGETTI IN CORSO : 4 cofinanziati + 5 solidarietà

VOLONTARI 10

BUDGET/ANNO EU 1.349.000

 

STRATEGIE

ECONOMIA E OCCUPAZIONE

Una strategia di sviluppo per questa area non può prescindere da questo settore di azione che tende a dare risposte concrete e immediate a larghe fasce della popolazione che vivono condizioni di “esclusione” a causa dell’applicazione rigida delle regole del mercato. D’altro canto, cresce sempre più l’attenzione verso la creazione di iniziative economiche alternative e sostenibili da parte della società civile organizzata e delle stesse istituzioni (recentemente il governo brasiliano ha creato un’apposita segreteria per l’economia solidale). L’azione del Mlal si inserisce nel Paese per sostenere nuove iniziative, per favorire la sinergia e il lavoro in rete, per porre – insieme ai partner locali – il tema dell’economia solidale, di politiche del lavoro adeguate (sopratutto dirette ai giovani) all’ordine del giorno dei governi centrali e locali. La tutela del diritto al lavoro e a un reddito dignitoso costituisce per il Mlal uno strumento base perché i giovani delle periferie urbane, donne, lavoratori rurali, indigeni esercitino appieno i loro diritti di cittadinanza.

 

DIRITTI UMANI E PARI OPPORTUNITA’

Quello dei diritti umani continua a essere un tema nell’agenda di paesi come il Brasile che si ritrova ancora ad affrontare casi di violazione sistematica dei diritti fondamentali. Proprio in Brasile il Mlal ha fatto dei diritti umani uno dei suoi campi prioritari di impegno. Punti di forza del Mlal sono le alleanze con protagonisti della società civile, i contatti con università e centri di ricerca, l’articolazione e il dialogo con le istituzioni preposte alla promozione dei diritti umani. Un settore che nei prossimi anni vedrà il Mlal impegnato con iniziative nuove dirette all’affermazione dei diritti fondamentali.

 

INFANZIA E ADOLESCENZA A RISCHIO

E’ un settore tradizionale dell’impegno del Mlal, e che continua a svilupparsi puntando tanto all’orizzonte educativo e formativo quanto a quello degli sbocchi lavorativi concreti. La condizione dei minori continua a costituire una vera e propria emergenza in Brasile. L’esperienza accumulata dal Mlal in questi ultimi anni in vari progetti su questa tematica potrà essere preziosa per l’elaborazione di nuove iniziative.

 

AMBIENTE E AGRICOLTURA

La questione dell’ambiente per il Mlal non é esclusivamente legata ai grandi temi come l’Amazzonia, ma é spesso una tematica trasversale a diversi progetti, come ad esempio riguardo alla tutela della salute e della qualità di vita negli insediamenti umani delle periferie urbane degradate. Altro asse di lavoro importante é quello del sostegno dell’agricoltura familiare, soprattutto in aree che necessitano di una particolare attenzione ad aspetti ambientali. A questo tema sono intrinsecamente legati quelli della conservazione e trasformazione dei prodotti, della certificazione dei prodotti e quello degli sbocchi commerciali per aree solitamente periferiche e di difficile accesso. Sono tutti temi che il Mlal già privilegia nei vari progetti in corso ma che si punta ad approfondire nel futuro.

 

PROGETTI DI SOLIDARIETA’ IN CORSO

 

INFANZIA E ADOLESCENZA A RISCHIO

Progetto Casa DezLocalità Ipiranga – San Paolo. Attività educativo-ricreativa / Beneficiari 60 adolescenti in libertà assistita e giovani del quartiere / Partner locali: Pastorale dei minori, Anced

Progetto Beira da LinhaLocalità –san Judas – Joao Pessoa. Attività educativo-ricreativa / Beneficiari 350 minori dai 5 ai 18 anni / Partner locali: Pia Società Don Nicola Mazza / Enti coinvolti: Unicef, Ministero Assistenza Sociale, AEC, MNMMR / Fondo Cba – consiglio brasiliano infanzia e adolescenza

Progetto BeijaflorLocalità Rio Branco. Attività educativo-ricreativa / Beneficiari 180 ragazzi tra i 10 e i 18 anni / Partner locali: Diocesi di Rio Branco e Municipio di Rio Branco / Enti coinvolti: Centro Missionario di Verona

Progetto Casa MelottoLocalità Recife. Attività educativo-ricreativa / Beneficiari 90 studenti delle superiori

Partner locali: Pia Società Don Nicola Mazza / Enti coinvolti: Cei, Ministero Pubblica Istruzione dello del Pernambuco

DIRITTI UMANI E PARI OPPORTUNITA’

Progetto Casa EncantadaLocalità Salvador de Bahia. Attività di turismo responsabile e mediazione culturale

Beneficiari turisti, tirocinanti universitari e realtà sociali locali / Enti coinvolti: Centro culturale Bagunçaço, Movimento Sem Terra, CEPAM, AITR (Associazione Italiana Turismo Responsabile)

 

PROGETTI CO-FINANZIATI IN CORSO

 

 “SUI SENTIERI DELLA CITTADINANZA”

Joao Pessoa – Recife – Salvador

OBIETTIVO : Diminuire la violenza a l’impunità e migliorare la garanzia dei diritti di base dei cittadini nella società brasiliana. Migliorare la qualità dell’intervento della società civile organizzata (ong) del Nord Est brasiliano nelle politiche pubbliche  INTERVENTO : Realizzazione di laboratori e corsi per la formazione di agenti sociali. Sensibilizzazione e formazione a livello comunitario sui temi dei D.H. Costituzione di una rete informativa sulle violazioni dei D.H. Formazione e specializzazione in Diritti Umani di personale dirigente, operatori di organizzazioni non governative e di associazioni

SVILUPPO TERRITORIALE NAzionale

AVVIO/ TERMINE 2001/2005BUDGET (EU) 1.989.977

MLAL capofila / PARTNERS : Fondazione Joaquim Nabuco di Recife / MNDH, CENDECH, SEMPRI / Forum delle Entità dei Diritti Umani della Bahia / Università di Joao Pessoa, Recife, Salvador e Brasilia

 

“PROMOZIONE DEI SISTEMI AGROFORESTALI PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE DELLA REGIONE AMAZZONICA”

Stati di Acre e Rondônia

OBIETTIVO : Consolidare alcune esperienze pilota di agroforestazione e trasformazione agroalimentare dei due stati e favorirne la riproduzione nel territorioINTERVENTO : Sperimentata e divulgata una tecnica di concimazione organica dei sistemi agroforestali presso le associazioni APA, RECA e Novo Ideal Capacitá produttiva delle unitá agroalimentari delle associazioni APA, RECA e Novo Ideal incrementata del 30%. Avviate esperienze di Sistemi agroforestali da parte di almeno 18 associazioni contadine. Attivata un’opportunitá di formazione professionale in agroforestazione nell’ambito del sistema scolastico locale

SVILUPPO TERRITORIALE Regionale

AVVIO/ TERMINE 2001/2005BUDGET (EU) 1.535.641

MLAL capofila / PARTNERS : PESACRE / Novo Ideal / Reca (Nova California) / Apa (Ouro Preto do Oeste)

 

 “FORMAZIONE INTEGRALE, INSERIMENTO LAVORATIVO E PREVENZIONE DELLA DEVIANZA DEI MINORI”

Beira da Linha  – Paraiba

OBIETTIVO : Migliorare le condizioni educative, di formazione professionale e inserimento lavorativo dei minori a rischio delle favelas Beira da Linha e San Judas  TadeuINTERVENTO : Accrescere la partecipazione scolastica e il livello di alfabetizzazione della popolazione locale. Offrire un servizio di orientamento, formazione professionale e avvio al lavoro. Contribuire alla riduzione dei fenomeni di devianza minorileSVILUPPO TERRITORIALE Regionale

AVVIO/ TERMINE 2000/2003BUDGET (EU) 723.480

MLAL capofila / PARTNERS : Pia Società Don Nicola Mazza di Joao Pessoa / Ministero Assistenza Sociale / Movimento Nazionale Ragazzi/e di strada

 

 “PROGETTO DI SVILUPPO DEI SERVIZI URBANISTICI NELLE FAVELAS DELLA CITTA’ DI JABOATAO DOS GUARARAPES”

Pernambuco

OBIETTIVO : Accrescere i diritti di cittadinanza, migliorare la qualità della vita e della partecipazione democratica della popolazione ai processi di sviluppo urbano e di tutela dell’ambiente

INTERVENTO : Legalizzazione e possesso dei terreni per le famiglie. Formazione di leader di comunità in campo giuridico-urbanistico, di progettazione e gestione di interventi. Costituzione rete di supporto alla sostenibilità degli insediamenti.

SVILUPPO TERRITORIALE Regionale

AVVIO/ TERMINE 2001/2004BUDGET (EU) 607.360

MLAL capofila / PARTNERS / Servizio Giustizia e Pace / Comune di Jaboatao dos Guararapes

 

PROSPETTIVE

Sviluppo & condizioni esterne

La presenza del Mlal in Brasile é ormai consolidata e si caratterizza per la scelta di alcune linee di lavoro, come i diritti umani e l’attenzione per le aree rurali e l’ambiente, e lo sforzo di integrare/coordinare gli interventi con le politiche pubbliche centrali o periferiche. In tal senso nel prossimo anno approfondiremo le linee di lavoro attuali dando priorità alla continuità della nostra presenza nelle aree più povere del Paese. La nuova congiuntura politica sarà inoltre lo stimolo per la ricerca di nuovi contatti a livello istituzionale per approfondire il contributo che una ong di cooperazione internazionale come il Mlal può dare nella applicazione e/o elaborazione di politiche pubbliche sociali.

 

 

 IL MLAL IN BRASILE

Giuseppe Pisano Caixa Postal 6043 / Rua Antonio Rangel, 140Ed. Solimoes – Ap.to 402 / 52021-180 Encruzilhada – Recife (PE)

Phone/fax 0055-81-32413549

mlalbra@mlal.org

 

MLAL PROGETTO MONDO 

SEDE : viale Palladio 16, 37138 Verona  ITALIA 045.8102105 – 045.8103181

info@mlal.org 

www.mlal.org 

Informazioni: ufficiostampa@mlal.org

 

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020