La mostra della cultura del Po ha enorme successo in Brasile — Lombardi nel Mondo

La mostra della cultura del Po ha enorme successo in Brasile

Sono state oltre 1000 le persone che hanno visitato la mostra che parla dell’Italia. Per la prima volta una manifestazione di questo tipo giunge nella piccola città di Carlos Barbosa, nello Stato del Rio Grande del Sud.

La “Mostra itineraria sulla cultura del Po” che era stata prima nell’ Uruguay, è arrivata in Brasile per la prima volta nella piccola città di Carlos Barbosa, nello Stato del Rio Grande del Sud, dal giorno 10 fino 27 luglio è stata presentata a più di 1000 Brasiliani di diversi paesi che sono venuti a visitarla. Con l’ obbiettivo di tornare più forte con i legami fra le associazione locale e anche lavorare insieme per potare ai discendenti italiani più opportunità di stare vicino dall’ Italia attraverso attività culturale. La Mostra è un progetto del Comitato Giovani Veneti All’estero con il contributo della Regione del Veneto e organizzata per i rappresentanti dei giovani di ogni Comitati all’estero e qui nel Rio Grande do Sul stata organizzata per l’Associazione Nazionale dei Emigrati e Ex-Imigrati della America e Australia – ANEA – Brasile, insieme alla Associazione Trevisani nel Mondo – ATM Carlos Barbosa, con l’ appoggio del COMVERS – Comitato Veneto do Rio Grande do Sul e PROARTE – Comune di Carlos Barbosa.

Diverse autorità sono state presenti nella inaugurazione ufficiale, l’Agente Consolare di Bento Gonçalves, Tarcisio Michelon; il consultore del COMVERS, Cesare Prezzi, il Sindaco Irani Chies, il vice sindaco Valmir Danieli e il Rappresentante dei Giovani Veneti All’estero del COMVERS Alvirio Tonet.

Nella occasione le autorità hanno parlato dell’ importanza di mantenere le tradizioni, le origini, e anche di conoscere meglio la storia e cultura della Italia dei nostri nonni. Nella cerimonia il Coro dei Fratelli Dalcin (di Carlos Barbosa), hanno cantato diverse canzoni della tradizionale veneta, che gli fu insegnata da loro padri e loro nonni .

La traduzione della mostra in portoghese è stata fatta da volontari delle associazione che anche lavorarono come assistenti della mostra spiegando ai visitanti quello che avevano imparato sulla storia del Po. I visitatori della Mostra sono state principalmente persone diverse, dai bambini ai nonni, studenti della scuola elementare e media, discendenti di italiani o anche discendenti tedeschi, persone che amano l’ Italia, o curiosi, tutti sono andati li per conoscere cos’era questo Po. La mostra ha portato a quelle persone che l’hanno visitata una crescita culturale spettacolare e le ha portate più vicino al nostro paese.

News ITALIA PRESS

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020