Progetti per la valorizzazione di musei locali — Lombardi nel Mondo

Progetti per la valorizzazione di musei locali

Invito a presentare progetti per la valorizzazione di musei di enti locali o di interesse locale, sistemi museali locali e reti regionali di musei, scadenza il 9 giugno.

Regione Lombardia sostiene i musei lombardi con l’intento di promuovere e valorizzare il patrimonio di beni e saperi da essi conservato, nella più ampia prospettiva delle iniziative culturali in vista di Expo 2015.

 

Chi può presentare la domanda

• enti pubblici (compresi enti locali e università);
• soggetti privati che non agiscono in regime di impresa
che siano:
titolari o gestori di musei e raccolte museali formalmente istituiti;
promotori di sistemi museali locali formalmente istituiti;
promotori di reti regionali di musei, o titolari del museo capofila.

Dotazione finanziaria

Per il 2014 le risorse finanziarie messe a disposizione da Regione Lombardia per progetti di valorizzazione di musei di enti locali o di interesse locale, sistemi museali locali e reti regionali di musei ammontano a € 641.954,00.

Progetti ammissibili al contributo

Ogni progetto, per essere ammesso a contributo, deve rientrare in una delle seguenti tipologie:

• Allestimenti museali permanenti, finalizzati al miglioramento dell’esposizione, della conservazione dei beni e della fruizione da parte del pubblico
• Manutenzione e restauro dei beni e collezioni facenti parte del patrimonio musealizzato
• Educazione al patrimonio e didattica museale
• Progetti di studio e ricerca
• Catalogazione e valorizzazione digitale del patrimonio culturale.

Tempi di realizzazione del progetto

I progetti devono essere avviati e realizzati nel 2014 e non devono essere già conclusi alla data di pubblicazione dell’invito.

Soglie di costo e quota di cofinanziamento

Il progetto dovrà avere un costo compreso tra 10.000,00 e 40.000,00 euro (I.V.A. inclusa).
Il soggetto proponente dovrà garantire un cofinanziamento non inferiore al 30 % del costo dichiarato. Il contributo regionale potrà risultare inferiore a quanto richiesto e comunque non potrà essere superiore al 70% del costo di progetto dichiarato.

Spese ammissibili

Le spese ammissibili al contributo sono:

  • progettazione ed esecuzione dei lavori

  • acquisizione di beni e servizi, strumenti e attrezzature, mezzi meccanici in genere,

  • spese generali

  • spese relative a personale dipendente ed assimilato

  • prestazioni professionali e consulenze

 

Come e quando presentare le domande

La domanda di contributo, corredata dalla documentazione sotto elencata, deve essere presentata dall’Ente proponente esclusivamente in forma telematica, pena la non ammissibilità, tramite la procedura “Finanziamenti online”, raggiungibile all’indirizzo internet https://gefo.servizirl.it/

Per accedere alla procedura è necessario registrarsi seguendo le istruzioni presenti sul sito.

La procedura online sarà disponibile dalle ore 10.30 del giorno 15 maggio 2014 e fino alle ore 16.30 del giorno 9 giugno 2014.

 

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020