Dedicato a Rino Zandonai l’ultimo numero del mensile “Trentini nel Mondo” — Lombardi nel Mondo

Dedicato a Rino Zandonai l’ultimo numero del mensile “Trentini nel Mondo”

Ventiquattro pagine che tracciano il profilo umano e professionale di Rino Zandonai, direttore dell’Associazione Trentini nel Mondo Onlus, e che documentano le cerimonie di commemorazione che si sono svolte in Trentino

Trento: Ventiquattro pagine che tracciano il profilo umano e professionale di Rino Zandonai, direttore dell’Associazione Trentini nel mondo onlus, e che documentano le cerimonie di commemorazione che si sono svolte in Trentino in memoria di Zandonai, Giovanni Battista Lenzi e Luigi Zortea, scomparsi il 1° giugno scorso nel tragico volo Air France 447 da Rio de Janeiro a Parigi: è questo in estrema sintesi il sommario dell’ultimo numero del mensile “Trentini nel mondo”, interamente dedicato a Rino Zandonai.

 

“E ora l’Associazione va avanti con rinnovata consapevolezza” è il titolo dell’editoriale a firma del presidente, Alberto Tafner, che apre il giornale.

 

Segue una breve cronaca degli avvenimenti ed una biografia di Rino Zandonai. Due pagine sono dedicate alla cerimonia di commemorazione del 6 giugno nella Sala Depero del Palazzo della Provincia ed altrettante alla messa che nello stesso giorno è stata celebrata in Duomo dall’Arcivescovo di Trento.

 

Ferruccio Pisoni, per quindici anni presidente dell’Associazione a fianco di Zandonai, l’attuale vice presidente Maria Carla Failo e Maurizio Tomasi, che da questo numero ha assunto la direzione del periodico, ricordano la figura di Rino e la sua azione come direttore della Trentini nel mondo.

 

Le altre pagine riportano una selezione delle centinaia di messaggi di cordoglio giunti all’Associazione, compreso quello del Presidente della Repubblica, la lettera delle figlie Laura e Debora, un ricordo dei dipendenti dell’Associazione.

 

Due pagine sono dedicate ai compagni di viaggio di Rino Zandonai nella trasferta in Brasile, Giovanni Battista Lenzi e a Luigi Zortea. Per la copertina è stato scelto un ritratto di Zandonai, realizzato appositamente da Diana Del Negro, una giovane componente del Circolo trentino del Portogallo.

 

Le immagini delle altre tre pagine di copertina si riferiscono alle cerimonie in Duomo e in Sala Depero e alla Festa provinciale dell’emigrazione, che si è svolta dal 17 al 19 luglio a Storo ed è stata dedicata a Zandonai, Lenzi e Zortea.

 

Fonte: (aise)  

 

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020