In Australia il Northern Territory si prepara alle vacanze 2010 — Lombardi nel Mondo

In Australia il Northern Territory si prepara alle vacanze 2010

La Camera di Commercio del Northern Territory ha chiesto al Governo federale australiano di concentrarsi sull’argomento turismo che necessita di un forte sostegno; tra l’altro è proprio il turismo il maggiore datore di lavoro nel NT con ben 12.500 lavoratori.

La Camera di Commercio del Northern Territory ha chiesto al Governo federale australiano di concentrarsi sull’argomento turismo che necessita di un forte sostegno; tra l’altro è proprio il turismo il maggiore datore di lavoro nel NT con ben 12.500 lavoratori. Al di là di questa richiesta, il Ministro Chris Burns (Ministro del Turismo del NT) ha dichiarato che nel 2009 il Governo del Northern Territory spenderà oltre 42 milioni di dollari australiani per aiutare gli operatori del turismo a superare la crisi;

Al centro dei vari programmi ci sarà appunto quello di promuovere lo Stato del NT e sostenere gli operatori del settore. In particolare, sono già stati stanziati 2 milioni di dollari per la promozione del Red Center (capitale Alice Springs). Nonostante la crisi, il budget del turismo è leggermente aumentato rispetto allo scorso anno, ma rispetto al budget del 2001 c’è stato un aumento globale di oltre il 50%. Questi fondi saranno utilizzati per attività di marketing, per promuovere Darwin come gateway verso l’Asia, per assistere gli operatori locali con attività mirate (workshops, eventi, servizi, rimborsi, corsi di addestramento) e inoltre si punta ad installare infrastrutture a energia rinnovabile ed evitare una sempre maggior dipendenza dai combustibili.

Lo scopo, in generale, è quello di attrarre nello Stato del NT un maggior numero di visitatori nazionali e internazionali, anche grazie a tariffe aeree più interessanti e convenienti, con prodotti turistici nuovi e tagliati a misura di un turismo che sente la crisi e adegua i propri gusti.

Tra le ultime novità si è inaugurato il nuovo Convention Center di Darwin e il nuovo Hotel Medina Vibe.

Quanto ai collegamenti, Virgin Blue aggiunge 13 voli nazionali nel NT; mentre Jetstar ha già aumentato la capacità dei voli giornalieri per Darwin introducendo in flotta aerei più grandi – Airbus A321 da 214 posti . Air North, infine, sta valutando la possibilità di reintrodurre i voli da Darwin a Bali.

 

Fonte: Ente del turismo del Northern Territory

Immagine&Comunicazione – Daniela di Monaco

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020