Notizie dalle ONG — Lombardi nel Mondo

Notizie dalle ONG

Presentiamo altre ONG che operano in Brasile. La A.F.A.Associazione Fraternità Alleanza (Foz de Iguaçu)che aiuta i bambini delle favelas, la Sao Martinho (Rio de Janeiro)che recupera i bambini di strada, e la Comunità di Riberinhos (Silves – Amazzonia)per la preservazione ambientale.

Associazione Fraternità Alleanza (Foz de Iguaçu)

Nel 1986 si stabilì in questa cittadina Fratell’Arturo Paoli, della Congregazione di Charles del Foucauld, la cui spiritualità si basa sulla scelta di vivere dalla parte dei poveri.

Nel 1990 nasce poi AFA, come comunità di laici impegnati in alcuni progetti di aiuto verso le famiglie delle “Favelas”. Inizialmente, vista la situazione

di estrema miseria e di denutrizione dei bambini, si fece fronte alle più impellenti necessità, provvedendo alle esigenze alimentari di 30 bambini di età fino ai 3 anni. Nasce così l’idea di fornire 1 litro di latte al giorno alle famiglie più bisognose. Mentre inizialmente il latte veniva acquistato al supermercato, si è poi deciso di avvalersi dell’aiuto di un contadino, che grazie a questa attività può mantenere la sua famiglia. Oggi il “progetto latte” si occupa di ben 50 bambini e vede coinvolte nell’attività alcune donne del luogo.

Negli anni è nata la convinzione che i protagonisti dello sviluppo, devono essere le persone stesse che ne sono partecipi . A questo punto si sono aggiunti via via altri progetti riguardanti non solo l’infanzia, ma anche la salute, sia come prevenzione che attraverso l’uso di medicine naturali, l’educazione dei bambini nel doposcuola e lavori artigianali per le donne. www.fraternidadealianca.org.br

 e www.oreundici.org

 

 

Sao Martinho (Rio de Janeiro)

E’ una Associazione cattolica nata nel 1984, si occupa del recupero di bambine/adolescenti di strada e i ragazzi che vivono nelle favelas. La situazione di povertà e la mancanza di condizioni minime, costringono migliaia di bambini ed adolescenti a cercare un lavoro per strada. I servizi che l’associazione offre sono:

azione di emergenza; azione preventiva (evitare la distruzione del nucleo familiare), centro di difesa (difendere i diritti dei bambini fornendo assistenza legale);centro di istruzione; laboratori artigianali (promuovere attività ricreative e pre-qualificanti). Gli obiettivi sono offrire la possibilità di formazione a bambini e adolescenti, con il fine di renderli capaci di “lottare” per la loro autonomia, di stimolarli alla solidarietà e responsabilità, per offrire un futuro migliore a chi si trova senza sostegno e senza prospettive di una vita dignitosa.

 

 

Comunità di Riberinhos (Silves – Amazzonia)

Il progetto è promosso dall’ASPAC (Associazione per la preservazione ambientale e culturale), costituitasi dopo un lungo percorso tra le realtà locali delle Comunità indigene riberinhe che abitano sulle rive del Rio delle Amazzoni e i suoi affluenti. Aggregatosi spontaneamente attorno alle problematiche della loro sopravvivenza e del complesso rapporto dell’uomo con le risorse naturali e rinnovabili dell’Amazzonia.

I Riberinhos sono pescatori agricoli che hanno ottenuto il riconoscimento necessario dal governo brasiliano per tutelare l’ecosistema locale, preservandolo dallo sfruttamento massiccio dei pescherecci, che da Manaus risalgono il pescosissimo Rio Urubù.

L’ASPAC è composta da decine di comuntà riberinhe e tutte hanno accettato di aprire il loro territorio in base allo stesso progetto. Gli obiettivi sono:

– Favorire il diritto delle popolazioni tradizionali di vivere degnamente in armonia con l’ambiente, salvaguardando i valori culturali e paesaggistici.

– Promuovere attività che incentivino la conservazione delle diversità biologiche e la preservazione dei fiumi e dei laghi.

– Promuovere azioni e progetti mirati alla conservazione e al recupero di aree degradate, fornire servizi di educazione ambientale;

– Promuovere iniziative economiche per la popolazione Ribeirinha, attraverso la valorizzazione delle attività naturali, rendendole elemento economico attivo, in alternativa alla distruzione dell’ambiente

 

 

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020