Napolitano: contrastare la discriminazione di genere e la violenza sulle donne — Lombardi nel Mondo

Napolitano: contrastare la discriminazione di genere e la violenza sulle donne

“È importante che nel 150esimo anniversario della nostra unità nazionale si ribadisca il perdurante valore del lascito di quelle tante italiane che hanno contribuito alla conquista dell’indipendenza e della libertà della Patria, che hanno lottato per l’affermazione dei diritti democratici, che si sono battute contro ogni forma di pregiudizio”

Roma – “È importante che nel 150esimo anniversario della nostra unità nazionale si ribadisca il perdurante valore del lascito di quelle tante italiane che hanno contribuito alla conquista dell’indipendenza e della libertà della Patria, che hanno lottato per l’affermazione dei diritti democratici, che si sono battute contro ogni forma di pregiudizio”. Così il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel messaggio augurale inviato al quindicesimo Congresso nazionale dell’Unione Donne in Italia, associazione dalla “lunga attività”, che, ha riconosciuto il capo dello Stato, “continua a svolgere per contrastare la discriminazione di genere e la violenza sulle donne e per migliorare la condizione femminile nel nostro Paese”.

“La decisione di cambiare il nome da Unione Donne Italiane in Unione Donne in Italia testimonia inoltre la continuità del vostro forte spirito inclusivo”, ha aggiunto Napolitano, esprimendo “apprezzamento e condivisione per la vostra scelta di dedicare l’anteprima del congresso ai temi del lavoro e soprattutto a quell’aspetto cruciale e ancora troppo spesso trascurato della sicurezza”.

Il presidente Napolitano ha infine auspicato che “dal vostro confronto possano scaturire idee, proposte e azioni concrete per costruire una democrazia più coesa e saldamente ispirata ai principi costituzionali di non discriminazione e di effettiva uguaglianza”.

Fonte: aise

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020