Ottobre Italo Americano — Lombardi nel Mondo

Ottobre Italo Americano

Ottobre è stato designato il mese dell’eredità italo americana, l’opportunità per celebrare ogni giorno un personaggio famoso e non che ha lasciato una grande testimonianza della sua opera.

Nelle scuole americane, già poco rinomate per l’attenzione rivolta alla storia in generale, si insegna poco quella dell’immigrazione e ancora meno quella degli italiani, degli italo americani e del contributo che diedero alla vita americana. In molte scuole non se ne parla proprio. Nel curriculum di storia americana della maggior parte delle scuole statali finanziate dal ministero della pubblica istruzione degli Stati Uniti, gli italiani sono ignorati o connotati in maniera negativa.

Che messaggio ricevono i figli degli italiani e i loro discendenti? Imbarazzo e sdegno. Non sorprende quindi che i bambini e anche gli adulti ammirino i ruoli creati dal cinema e dalla televisione. I figli degli italo americani  e non, devono imparare a conoscere ciò che hanno realizzato gli italiani e gli italo americani nella storia degli Stati Uniti. Solo in questo modo saranno orgogliosi e rispettosi delle loro origini.

L’originale idea di Janice Therese Mancuso di Cary, North Carolina di educare gli americani di tutte le età sugli italiani e italo americani attraverso la commemorazione annuale di un italiano o italo americano per ciascun giorno del mese di ottobre si è evoluta.  Dal settembre 2006 le biografie di 31 Days of Italians si sono sommate anno dopo fino a formare la base per un corso online sulla storia italo americana e si sono dimostrate determinanti per ulteriori ricerche e come mezzo di informazione. In un prossimo futuro queste biografie saranno disponibili per essere integrate nei piani scolastici di storia americana delle scuole statali.

Per illustrare il progetto riporto di seguito l’elenco di quest’anno, ottobre 2010 :

1 ottobre  : L’immigrato italiano (giorno dedicato a tutti gli italiani che sono emigrati in America)

2 ottobre : Amadeo Pietro Giannini (Fondò il sistema delle filiali bancarie)

3 ottobre : Guglielmo Marconi (Il padre delle comunicazioni via radio)

4 ottobre :  Filippo Mazzei (Sostenitore  della libertà in America durante la rivoluzione americana. L’inserimento di Thomas Jefferson della frase “Tutti gli uomini sono creati liberi” nella Dichiarazione di Indipendenza richiama quella di Mazzei “Tutti gli uomini sono ugualmente liberi e indipendenti”)

5 ottobre :  Antonio Meucci (Suo il brevetto originale del predecessore del telefono odierno)

6 ottobre : Joe Di Maggio (“The Yankee Clipper” guidò i New York Yankees alla conquista di 9 campionati nazionali di baseball)

7 ottobre : Mario Lanza (Famoso tenore e attore degli anni cinquanta)

8 ottobre 8: Gian Carlo Menotti (Compositore d’opera e fondatore del festival dei due mondi di Spoleto. Nato a Cadegliano –Viconago, provincia di Varese)

9 ottobre : padre  Pietro Bandini (Missionario gesuita prima e poi scalabriniano. Nel 1898 fondò Tontitown, Arkansas, “un esempio di colonizazzione perfetta”)

10 ottobre: Enrico Fermi (Scopritore degli elementi che aprirono l’era nucleare)

11 ottobre  :  Antonio Pasin (Fondatore della Radio Flyer wagon – giocattoli per bambini)

12 ottobre : Cristoforo Colombo (il navigatore che cambiò il mondo dando il via alle riscoperta dell’America)

13 ottobre : Maria Montessori (Sviluppò un nuovo metodo educativo per l’infanzia)

14 ottobre: Henry Mancini (Vincitore di 20 Grammy e 4 Oscar per le sue colonne sonore di film e programmi televisivi)

15 ottobre : Dean Martin (Popolare artista della radio, televisione, del cinema e del palcoscenico

16 ottobre : Vince Lombardi (Icona del foot-ball americano)

17 ottobre : Madre Francesca X. Cabrini (Prima cittadina americana diventata santa. Nata a Sant’Angelo Lodigiano, Lodi)

18 ottobre : Enrico Caruso (Il tenore più acclamato del primo 1900)

19 ottobre : Luisa Tetrazzini (Famosa cantante d’opera del primo 1900)

20 ottobre :  Frank Capra (Famoso regista del XX secolo, noto soprattutto per il suo film  “I’s a Wonderful Life” “La vita è meravigliosa”)

21 ottobre : Arturo Toscanini (Uno tra I più grandi direttori d’orchestra di tutti i tempi)

22 ottobre : Frank Frazetta (pittore e scultore statunitense specializzato nell’arte fantasy e fantascientifica)

23 ottobre : Robert Mondavi (Grande e influente produttore di vini))

24  ottobre : Fiorello La Guardia (Fu sindaco di New York per tre mandati. Suo il merito di averla rivitalizzata e rimessa in sesto dopo la Depressione)

25 ottobre : Amerigo Vespucci (Fu tra i primi e più importanti esploratori del Nuovo Mondo, tanto da lasciare il suo nome al continente)

26 ottobre : Geraldine Ferraro (Prima donna ad essere candidate  vice –presidente degli Stati Uniti)

27 ottobre : Costantino Brumidi (Fu soprannominato “Il Michelangelo del Campidoglio gli Stati Uniti”)

 

28 ottobre : Rocky Marciano (L’unico pugile dei pesi massimi a ritirarsi imbattuto)

20 ottobre : Frank Sinatra (Cantante, attore e conduttore televisivo di fama mondiale)

30 ottobre : Andrea Palladio (“Padre dell’architettura”, scrisse “I quattro libri sull’architettura”, I più famosi ed importanti libri sull’argomento di tutti i tempi, tuttora in commercio. La Casa Bianca, residenza del presidente degli Stati Uniti d’America, è progettata in stile palladiano.

31 ottobre : Il nostro italiano prediletto (qualcuno non ancora nell’elenco ma degno di menzione)

Il progetto di Janice Therese Mancuso merita di essere adottato anche dai Lombardi nel Mondo per continuare a segnalare, in un campo più specifico, l’opera dei Lombardi nel Mondo. Un primo censimento appare già nei vari volumi sull’emigrazione lombarda pubblicati dall’Associazione dei Mantovani  nel mondo onlus. Si tratta quindi di affiancare questo progetto per dare visibilità a tante persone che hanno fatto la storia dell’emigrazione lombarda, sia quelle magari già riconosciute sia quelle che hanno operato in modo egregio senza troppo clamore.

 

www.jtmancuso.com

 

Ernesto R Milani

Ernesto.milani@gmail.com

9 settembre 2010

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020