Perth, Australia : il posto giusto per cambiar vita — Lombardi nel Mondo

Perth, Australia : il posto giusto per cambiar vita

Eleonora Cozzari si è trasferita con il marito a Perth, Australia. Nell’intervista rilasciata a Italians in Fuga ci racconta sinteticamente la sua esperienza di vita Down Under

Che cosa hai studiato in Italia?

Mi sono laureata in Scienze della Comunicazione all’università degli studi di Perugia, a novembre del 2005.

Che opportunità lavorative ti si sono aperte in Italia?

Non ero neanche laureata che avevo alle spalle diverse esperienze giornalistiche nella mia città: avevo preso il tesserino da pubblicista all’inizio del 2003, collaboravo con il giornale principale della mia regione e lavoravo come addetta stampa di una squadra di pallavolo di serie A.

Perché poi l’Australia, e Perth in particolare?

Prima di venire in Australia ho vissuto per due anni e mezzo a Milano, collaboravo per diverse testate nazionali ma come ormai sanno anche i muri, o sei regolarmente assunto o la vita da freelance è una continua lotta. Così quando a mio marito è stato offerto un contratto a Perth come ingegnere per una compagnia petrolifera, io l’ho seguito

Con che conoscenza dell’inglese sei arrivata?

Elementare, scolastica, di base. Potrei andare avanti all’infinito a classificare quella che secondo me è la peggiore pecca dell’istruzione italiana. Certo, a molti la lingua piace, la conoscono e magari hanno anche fatto esperienze all’estero sia al liceo che all’università.

Ma i più, in Italia, si barcamenano. Noi studiamo inglese (e nel mio caso abbastanza male) ma va studiato in inglese che è un procedimento ben diverso. Ora faccio dei corsi per tentare di imparare la lingua.

Che opportunità lavorative ci sono per una giovane della tua età?

Molte. In Australia è difficile pestarsi i piedi. Qui c’è spazio e lavoro. Da qualsiasi parte del mondo si provenga. Certo, la lingua è fondamentale. Ma gli australiani sono molto pazienti, la popolazione è multiculturale e tantissimi hanno imparato la lingua qui, da piccoli o adolescenti.

Riesci ad esercitare la professione di giornalista?

Purtroppo no. Riesco a raccogliere qualche informazione da mandare in Italia, ma sono ben lontana dallo scrivere in inglese…ma ho scoperto che c’è un giornale in lingua italiana, Il Globo, potrei mandare il mio curriculum

 

Quali sono state le maggiori difficoltà incontrate fino ad ora?

Fondamentali, solo la lingua. Per il resto basta entrare nella loro mentalità: come il fatto che negozi chiudono presto (alle 17,30) e che loro non hanno mai fretta (nè in macchina, nè altrove).

Come descriveresti Perth a qualcuno che non l’ha mai visitata?

E’ una città dal clima stupendo: caldo, ma molto ventilato. Perciò mettetevi un cappello in testa per ripararvi dal sole e preparatevi a folate di vento che vi scompiglino i capelli. E’ tranquilla e molto pulita. Il centro commerciale e lavorativo della città si sviluppa vicino al fiume Swan e la vista dalla riva del fiume, o dall’alto di Kings Park è strepitosa!

I grattacieli, per chi non è abituato, sono uno spettacolo meraviglioso. Le spiaggie intorno alla città poi sono bellissime, facilmente raggiungibili in treno. Qui il trasporto pubblico è eccellente. Il fine settimana poi non potete non andare a fare un giro a Fremantle, mezz’ora di treno da Perth dove l’atmosfera è very hippy.

Sei contenta della scelta di venire in Australia? Perché?

Sono venuta per la prima volta in Australia un anno fa. Ho girato tutte le città del sud: Sydney (la più bella), Melbourne (la più europea), Adelaide (la più comoda per raggiungere bellezze naturalistiche indimenticabili), ho percorso la Great Ocean Road, ho preso un traghetto per Kangaroo Island e ogni volta senza parole. E’ un paese molto affascinante, dove la natura conquista, rapisce e resta indelebile. Se decidi di cambiare vita o semplicemente prospettiva, per un po’, devi farlo davvero. E questo è il posto giusto.

Fonte : Italiansinfuga

Ernesto R Milani

Ernesto.milani@gmail.com

22 gennaio 2012

Document Actions

Share |


Lascia un commento

lunedì 27 Gennaio, 2020