Il Premio Takunda al dottore bergamasco Pietro Gamba — Lombardi nel Mondo

Il Premio Takunda al dottore bergamasco Pietro Gamba

Il Premio è dedicato a Takunda, il primo bambino dello Zimbabwe nato sano da madre sieropositiva, divenuto simbolo di una solidarietà vincente che Cesvi vuole premiare e promuovere

Bergamo è una città che da sempre riserva particolare attenzione alle tematiche sociali e alla cooperazione internazionale. Cesvi è nato proprio qui, nel 1985, dove ha scelto di mantenere la sua sede italiana, per continuare il suo lavoro nei paesi più svantaggiati del mondo. E da sette anni Cesvi valorizza le attività di molti bergamaschi impegnati nella solidarietà in tutto il mondo, dedicando loro il Premio Takunda – categoria  Bergamo per il mondo.

Il Premio è dedicato a Takunda, il primo bambino dello Zimbabwe nato sano da madre sieropositiva, divenuto simbolo di una solidarietà vincente che Cesvi vuole premiare e promuovere.

Il premio Bergamo per il mondo verrà consegnato a Pietro Gamba, medico bergamasco che si è distinto per la sua attività solidale in campo sanitario iniziata nel 1986 a Cochabamba, una delle zone più povere e depresse della Bolivia. Tutto iniziò quasi per caso: a 23 anni Gamba lascia il suo lavoro di perito meccanico e parte per aiutare i campesinos boliviani e, dopo poco, rientra in Italia per laurearsi in medicina e poi fare finalmente ritorno in Bolivia. Oggi, grazie al suo straordinario impegno e alla generosità di tanti bergamaschi, i campesinos boliviani possono usufruire di un ospedale che offre soccorso medico alla popolazione della zona, di un Centro Diagnostico funzionale e di acquedotto che fornisce acqua potabile. Tra i premiati delle scorse edizioni il Cotonificio Honegger Spa, per aver valorizzato una fabbrica tessile eritrea in crisi con un impiego di manodopera locale e la Comunità immigrati Ruah Onlus, l’organizzazione bergamasca che, partendo dall’accoglienza degli immigrati sul territorio bergamasco, è arrivata ad impegnarsi nella cooperazione nel Sud del Mondo con un progetto educativo per i giovani in Senegal. Tra i premiati di questa edizione il cantautore italiano Niccolò Fabi che riceverà il Premio Testimonial per il suo impegno a fianco di “Medici con l’Africa – Cuamm” sul diritto alla salute per tutti in Africa. Mentre una menzione d’onore sarà ritirata da Padre Claudio Marano, alla guida del Centre  Jeunes Kamenge, dal 1993. Il centro, grazie all’instancabile opera del missionario, conta oggi oltre 33mila giovani fra i 14 e 28 anni – oltre un quarto della popolazione giovanile totale della capitale burundese – che vivono e crescono insieme senza distinzione di etnia, sesso o religione. Nel Centro si svolgono attività di volontariato, ricreative, musicali, di formazione e informazione, sportive e campi di lavoro dove operano insieme ragazzi burundesi ed europei per lo sviluppo sociale della città. L’edizione 2010 del Premio Takunda avrà come protagoniste due donne d’eccezione del teatro italiano: Lella Costa, testimonial e voce delle più importanti campagne Cesvi condurrà la serata, con la partecipazione straordinaria di Franca Valeri, accompagnate da un cast artistico tutto in rosa.

http://www.pietrogambaonlus.org/homepage/

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020