Race in the city 2012, lo sci di fondo a Milano — Lombardi nel Mondo

Race in the city 2012, lo sci di fondo a Milano

Sedici anni dopo le tappe di Coppa del Mondo FIS di sci di fondo alla Fiera Campionaria e al Velodromo Vigorelli del 1988 Milano torna ad essere la capitale dello sci di fondo con la Race in the city. Milano, dal 14 al 15 gennaio 2012, ospiterà quattro gare della FIS Cross-Country World Cup in un circuito cittadino assolutamente particolare, a pochissimi minuti a piedi da piazza del Duomo, al Parco Sempione

Nel cuore della città, la prova valida per la Coppa del Mondo 2012. Quattro gare di sprint all’interno del Parco Sempione su piste di sci appositamente create per la competizione. Per due giorni Milano, il 14 e 15 gennaio 2012, diventerà la capitale della montagna e nel suggestivo scenario del Castello Sforzesco/Parco Sempione ospiterà ben 4 prove di sci di fondo, specialità sprint: 2 maschili e 2 femminili (1 individuale e 1 a squadre).
Race in the city, evento sportivo clou nel calendario del fine anno milanese, è stato presentato nella conferenza stampa che ha visto la partecipazione di Monica Rizzi, assessore Sport e Giovani di Regione Lombardia e Cristina Stancari (assessore allo sport della Provincia di Milano). Oltre ai promotori dell’iniziativa, l’indimenticata campionessa olimpica e mondiale Stefania Belmondo con gli atleti, Marianna Longa e Renato Pasini accompagnati da Silvio Fauner, direttore agonistico della nazionale di sci nordico.

La FIS (Federazione Internazionale di Sci) ha voluto così premiare il lavoro del Comitato Organizzatore dell’evento e lo scorso 3 giugno a Portorose (Slovenia), stilando i calendari della prossima stagione di Coppa, ha ufficialmente assegnato la gara a Milano, accogliendo così la richiesta presentata dallo Sci Club Alta Valtellina.

Race in the city 2012, con il patrocinio dell’assessorato Sport e Giovani di Regione Lombardia, della Provincia e del Comune di Milano, sarà un evento che avrà tutte le caratteristiche e le potenzialità per imporsi all’attenzione internazionale non solo del mondo sportivo ma anche di quello culturale e turistico perchè in grado di coinvolgere atleti da tutto il mondo e pubblico delle grandi occasioni internazionali.

“Sono molto entusiasta – ha commentato l’assessore regionale Monica Rizzi nel corso dell’incontro – per questo evento che oltre a sottolineare la valenza culturale, storica, artistica e turistica di Milano è anche propedeutico per la promozione delle discipline della neve dal momento che riporta lo sport vicino ai ragazzi e ai cittadini che per due giorni potranno ammirare da vicino e quasi sfiorare i grandi atleti che vi prenderanno parte. Un avvenimento organizzato nel pieno rispetto dell’ambiente che ancora una volta conferma quanto lo sport possa dare valore al territorio. Un concetto questo che ben interpreta il mio personale impegno verso lo sport per tutti inteso come sport accessibile e soprattutto di valore. Per questo, al pari di altre iniziative già sostenute in passato con l’assessore regionale alla sanità Luciano Bresciani, coinvolgerò il mondo della scuola, sensibilizzando anche il collega Gianni Rossoni, assessore all’istruzione, formazione e lavoro”.

Per due giorni Milano, il 14 e 15 gennaio 2012, diventerà la capitale della montagna e nel suggestivo scenario del Castello Sforzesco/Parco Sempione ospiterà ben 4 prove di sci di fondo, specialità sprint: 2 maschili e 2 femminili (1 individuale e 1 a squadre). Il percorso di gara si snoderà tra il Castello Sforzesco e la torre Branca; nello specifico sono 3 i circuiti individuati ciascuno di 830mt di lunghezza con una pendenza massima dell’8%, linea di partenza e arrivo davanti al Castello Sforzesco. L’Arena Civica sarà il quartier generale degli atleti con la stampa e gli sponsor ospitati presso il Castello, sorta di villaggio nordico, vetrina promozionale per imprese, aziende e punto espositivo dei prodotti tipici della montagna lombarda. Su Milano saranno accesi i riflettori delle televisioni di 15 Paesi: un’ora e mezza al giorno di diretta Tv con la gara di sci di fondo che attirerà migliaia di turisti stranieri; il 60% di loro soggiornerà sul territorio per almeno 7 giorni, visitando località montane e sciistiche.

Race in the city vuole anche essere un’occasione per ritrovarsi riuniti nel nome dei valori della cittadinanza e dello sport. Per questo motivo il Comitato organizzatore promuoverà una serie di eventi collaterali con lo scopo di coinvolgere bambini, famiglie, giovani e persone diversamente abili a competizioni di sci e sci paralimpico.

Per informazioni:

Ufficio stampa Race in the city

Tel. 0289289309 (Deborah Moleri)

Sito web: www.raceinthecity.it

Maurizio Pavani (RL – DG Sport)

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020