“Anima italiana” nelle ricette di Conant — Lombardi nel Mondo

“Anima italiana” nelle ricette di Conant

In “New Italian Cooking” lo chef americano parla del suo approccio alla tradizione culinaria tricolore che, corredata da immagini, emerge sfogliando le pagine del volume

Il cibo che fa da base alle ricette del suo ultimo libro ha “un’anima italiana “. Così Scott Conant, autore di “New Italian Cooking” scritto a due mani con Joanne Mcallister Smart, parla del suo approccio alla tradizione culinaria tricolore che, corredata da immagini, emerge sfogliando le pagine del volume.

Chef, proprietario del ristorante di New York, L’Impero – che si è guadagnato il premio della James Beard Foundation nel 2003, come miglior ristorante del Paese – Conant mette insieme il meglio della cucina del “Vecchio mondo” e i piatti più moderni, figli della tradizione italiana ed europea.

Italian food; l’uso di ingredienti freschi e di stagione; fondamenti semplici che conducono a sapori complessi. Conant prende tutte queste tendenze e le mescola in una miscela colorata e gustosa; offre, così, una combinazione perfetta di piatti più semplici e facili, così come di ricette stravaganti da fine settimana. “L’anima italiana” deriva dal fatto che alcuni elementi tradizionali rimangono mentre si aggiungono inventiva e sorpresa: gli Spaghetti alla Puttanesca usano, così, sia le prugne che le ciliegie con il sugo, ma uniscono anche una manciata di capperi e olive nere, pasta di acciughe e aglio.

L’autore-chef, inoltre, presenta nel libro alcuni piatti adattati dalla cucina del suo ristorante , piatti che rivelano il fatto che i lettori possono felicemente passare un intero pomeriggio di un qualsiasi fine settimana in cucina, facendo gli stufati e la pasta fresca, come pure il pesce, il pollo ed i piatti di carne in generale. Le raccomandazioni per il vino accompagnano ogni ricetta in questo succedersi di profumi e fragranze italiane.

(da News Italia Press)

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020