Olimpiadi di cucina, nella nazionale uno chef bresciano — Lombardi nel Mondo