Quale futuro per i profughi provenienti dalla Libia? — Lombardi nel Mondo