Sperimentazione non animale: Lush Prize ad una ricercatrice bergamasca — Lombardi nel Mondo