L’Italia ascolta Julija Tymoshenko: liberato Avakov — Lombardi nel Mondo