Società dei Buontemponi — Lombardi nel Mondo

Società dei Buontemponi

La guida generale degli italiani negli Stati Uniti del 1890 propone alcune curiosità riguardo alla comunità italiana. Nell’elenco delle società figura quella dei Buontemponi.

Quando si legge dell’emigrazione emigrazione italiana verso gli Stati Uniti, soprattutto tra gli anni 1890-1910, è facilissimo imbattersi in descrizioni costellate di lacrime, pianti, razzismo, traversate perigliose, difficile integrazione, rifiuti, ancora lacrime e pianti. Ma fu davvero così? I viaggi via mare furono certamente duri, gli arrivi anche e l’adattamento non facile. Poi la vita prese il suo corso.

E’ interessante consultare la guida generale degli italiani negli Stati Uniti compilata da P. Arata e R. Metelli  nel 1890 per constatare un’altra realtà, almeno riguardo agli italiani che si erano stabiliti negli USA prima del 1890.

Accanto agli indirizzi degli italiani dimoranti soprattutto a New York, ai consigli per gli immigrati, alla storia americana,alle varie avvertenze, alle pubblicità di tutte le componenti attive della comunità italiana ovvero una dettagliata Guida Monaci del tempo, appaiono pure le pubblicità con storia propria di diverse società italiane, soprattutto di mutuo soccorso, come ad esempio  : La società Mazzini organizzata nel 1870 a New York, la loggia Giuseppe Garibaldi di New Haven nel Connecticut fondata nel 1885 e composta di 180 soci, la società Unione e Fratellanza Italiana di New York fondata addirittura nel 1858. Tutte dedite inizialmente all’assistenza dei soci in caso di malattia e morte e, quando possibile, al loro benessere morale. Società con finalità serie dettate dalla serietà del momento e dalle difficoltà di inserimento nel Paese ospitante.

Tutta questo sembra stridere con la pubblicità di una società che sembra  non aver alcun riferimento con la condizione magra in cui dovevano vivere gli italiani : La Società dei Buontemponi, che aveva la sede sociale a New York, al 122 South 5th Avenue. Il suo motto era : Salute e Dollari. Il direttivo era il seguente :

Tor de Pisa – Presidente a Vita

Profila Mur – Vice presidente fina a quando il Sodalizio ne nominerà un altro.

Sacrista – Tesoriere fino a quando in Cassa non c’è niente

Strion – Segretario anche dopo morto.

 

L’annuncio non specifica le finalità dell’associazione, vagamente intuibili, ma si limita a elencare oltre 200 soprannomi di soci. Una ricerca nel settore non ha dato alcun frutto per il momento, ma vista la semplice grafia utilizzata suppongo si tratti di immigrati dal Nord Italia. Un mondo scomparso, fatto di appellativi dati a persone in base al solito sistema : tratti somatici, difetti, pregi, professioni che occultano il cognome vero.

In un mondo che agli occhi di tutti era pieno di tormenti c’era chi riusciva a ridere, o perché si era affermato oppure per vincere la tristezza di una situazione negativa.

Allego l’elenco dei Lampedini ovvero dei soci (probabilmente da lampedin, lampada  che fa ombra in milanese. Forse quelle rotonde, bianche o nere smaltate, piatte, e profilate di blu che si trovavano spesso sotto i pergolati di uva moscatella e glicine davanti alle osterie di paese. Con quella luce che vagava al vagare del vento davanti ai bicchieri di vino da circolo sui tavoli di scopa e tressette e lo stridere del gessetto sulle lavagnette segnapunti). Una lista che non si limita a un gruppo. E’ rappresentata tutta la gente d’Italia. Una lunga lista.

Forse qualche discendente di lampedini è in grado di far luce su tutto questo. 

 

 

 

 

Lista dei Lampedini

Alba, Amirali, Antonelli, Arlechin, Bavuscion, Avocatt senza firma, Barbison, Barizon, Bark, Bastruzzon, Becchin, Bell, Bella Ciera,, Bella Italia, Bella Venezia, Benola, Bersaglier, Bismark, Bordon, Boett, Bregamin, Brighella, Bullon, Burasca, Campanini, Can Livree, Carabinier, Carlista, Cavour, China, Ciciaron, Cichetee, Ciod, Com. de Piazza, Consul, Coscritt,Cribio, Cronometro, Covin, Cuu de Gallina, Direttor, Donetta, Dottor Tossee, Daiver, Elefant, Fasoeau, Fattor, Fattor de Campagna, Fidelin,Folett, Foree Dedree, Foree, Fraa, Fra Lasagna, Fuin, Fus, Galantom, Gallina, Garibaldi, Garibaldin, Garofol, General, Giald, Giassee, Gigant, Giovanett, Giraffa, Girometta, Giu, Giudes, Giust ma poc, Governo, Gramegna, Grapat, Grattasogn, Grizon, Guardian, Guglielmo Tell, Guida, Gussetta, Inguria, Impicca mutt, Jena, La Mort, Landamer, Lanterna, Lattèe, Lavativ, Leccalum,, Legria, Legorin, Liberal, Libertaa, Lima, Luna, Machinista, Maester, Magnan, Mago, Malcontent, Menegott, Mappamondo, Marescial, Marmotta, Marina, Massera, Mazz, Maza Scimes, Mazzuch del Biss, Medic, Melon, Merlo, Merlett, Moletta, Mornee,Moschetee, Moscon, Intreguard, Nivol, Nodar, Official de Pichett, Om Fort, Onest, Ortolan, Pacific, Padelin, Pagura, Palon de telegrafo, Pancott, Parocchia, Pazienza, Pecundria, Pedolz, Pegorin, Pendon, Penser, Pesta lacc, Pet, Petin, Picchett, Picett, Piscinin, Pivel, Polastra, Poeta, Pollivern, Po’, Puntonier, Quaia, Quartilier, Ravanell, Re di Passer, Re di Piattol, Regolador del Papa, Remolazz, Resgiu, Rosa, Rugon, Sai, Sanguetta, S, Peder, Scelt, Sciatt, Scima, Scimiott, Sciss, Sciur Padron, SCrovatt, Secca, Secondin in la manega, Sedazz, Seren, Sergent, Sett e mezz, Sfrosador, Signor, Sol, Sole nascente, Spalon, Spaventa passer, Spazzacamin, Speculador della Comune, Stella, Sterlina, Stima, Strefusari, Stroleg, Sveltin, Talent, Tamborell, Tass, Temp,Tempin, Tenca, Tenent, Tiraa, Tornell, Torrett, Trabucant, Traviata, Tri quart de luna, Tripee, Tripon, Trombetèe, Trovador, Truscion, Tutor, Uscier, Vaia, Vel, Vent, Volp, Volta, West, Zampognatt, Zum. 

 

 

Fonte lista Lampedini : Guida Generale degli italiani negli Stati Uniti 1890, New York.

 

Ernesto R Milani

Ernesto.milani@gmail.com

1 settembre 2010

 

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020