Venezuela: situazione sempre peggiore per i nostri connazionali — Lombardi nel Mondo

Venezuela: situazione sempre peggiore per i nostri connazionali

La nostra comunità è oggetto di notevoli vessazioni da parte del presidente Chavez, che in pratica ha nazionalizzato moltissime imprese, liquidando gli italiani con soldi locali e non potendoli poi cambiare con valuta estera

Roma:  “Signor Presidente, tempo fa ho presentato un’interrogazione sulla situazione in Venezuela, a cui il Governo ha già dato risposta, ma purtroppo la situazione sta peggiorando anziché cambiando.

 

 

La nostra comunità è oggetto di notevoli vessazioni da parte del presidente Chavez, che in pratica ha nazionalizzato moltissime imprese, liquidando gli italiani con soldi locali e non potendoli poi cambiare con valuta estera, oltretutto ad un cambio ridicolo rispetto al mercato reale”. A rilanciare l’allarme-nazionalizzazioni è stato questa mattina Marco Zacchera (Pdl), presidente del Comitato sugli italiani all’estero, intervenuto a margine dell’approvazione del decreto anticrisi a Montecitorio.

“Ciò – ha spiegato il deputato – comporta che la comunità italiana in Venezuela è veramente in grosse difficoltà e purtroppo sembrerebbe che il Governo non stia facendo molto per tutelare queste cose. Nello specifico, a livello parlamentare, non risulta ancora che il Venezuela abbia ratificato un trattato di collaborazione economica sottoscritto con l’Italia, che ovviamente non viene minimamente considerato e, soprattutto, rispettato”.

Zacchera è quindi intervenuto per chiedere alla Presidenza della Camera di “sollecitare il Governo, affinché abbia più attenzione verso queste problematiche di una comunità numerosa come quella italovenezuelana e che veramente si trova in gravissime difficoltà, lasciando perdere poi tutte le questioni relative alla democrazia venezuelana, che sta evaporando purtroppo come l’acqua in una pozza d’estate”.

Fonte: (aise)

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020