EXPO 2015: Regione Lombardia al Symposium di Washington — Lombardi nel Mondo

EXPO 2015: Regione Lombardia al Symposium di Washington

Il Presidente lombardo, Roberto Formigoni, guiderà una delegazione negli Stati Uniti per pubblicizzare l’Esposizione Internazionale di Milano. Previsti incontri con Barack Obama ed Hillary Clinton. Presso il Consiglio Regionale, Ugo Parolo eletto Presidente della I Commissione “Bilancio”.
Il Presidente della Lombardia in America come Ambasciatore dell’Expo di Milano. Nella giornata di mercoledì, 16 Maggio, il Governatore di Regione Lombardia, Roberto Formigoni, ha presentato il programma della delegazione che si recherà al Symposium di Washington: una rassegna, organizzata nell’ambito della riunione del G8, dedicata al tema dell’alimentazione mondiale.
La kermesse, che avrà luogo nella capitale USA giovedì, 17 Maggio, e venerdì, 18 maggio, e che permetterà al Governatore lombardo di incontrare i principali Leader mondiali e statunitensi, tra cui il Presidente americano, Barack Obama, e il Segretario di Stato, Hillary Clinton, è nata da un impegno preso dai Paesi più potenti della terra nel corso del summit dell’Aquila del 2009.
“L’alimentazione è uno dei temi dell’Expo di Milano del 2015, che rappresento nelle vesti di Commissario Generale – ha dichiarato Formigoni – voglio che l’Esposizione, che sarà organizzata in Lombardia, sia un evento strettamente collegato alle Organizzazioni internazionali”.

Tra gli obiettivi della missione lombarda a Washington figurano la stesura definitiva di un Documento Strategico, a cui potranno aderire i Paesi aderenti all’Esposizione del 2015, l’organizzazione di un evento internazionale per riflettere sui temi dell’ambiente, della nutrizione, e dell’energia, e la creazione di una stretta collaborazione con ONU, FAO, ed altri Enti di caratura internazionale.

Dopo che negli Stati Uniti, Formigoni si recherà in altri Paesi per sponsorizzare l’Expo in diverse aree del Pianeta. Successivamente a un vertice a Rio de Janeiro, il Presidente di Regione Lombardia sarà presente alla chiusura dell’Expo di Yeosu, in Corea del Sud, al Final Forum delle Nazioni Unite, e al Forum Mondiale dell’Economia di Davos.
Oltre ai preparativi per la partenza della missione lombarda, la vita politica della Regione ha vissuto un altro momento di rilievo nell’elezione del nuovo Presidente della Commissione “Bilancio” del Consiglio Regionale: necessaria dopo la nomina di Fabrizio Cecchetti, della Lega Nord-Padania, alla Presidenza dell’Assemblea Plenaria.
A prendere il posto dell’attuale Presidente del Consiglio Regionale è stato il suo collega di Partito, Ugo Parolo: votato da 49 schede della maggioranza – Popolo Della Libertà e Lega Nord – contro le 29 bianche delle opposizioni – Partito Democratico della Lombardia e Sinistra-Ecologia-Libertà.
“Sono orgoglioso di ricoprire questo incarico – ha dichiarato Parolo al momento del suo insediamento – rappresenterò tutti i Consiglieri di questa Commissione: a prescindere dall’appartenenza partitica. Le divisioni ideologiche non devono impedire il buon lavoro  per il bene della Lombardia”.
Critiche all’elezione di Parolo sono state espresse da Enrico Brambilla, del Partito Democratico della Lombardia, che ha chiesto l’assegnazione della guida della Commissione Bilancio a un esponente dell’opposizione: come da prassi in molte altre Amministrazioni regionali.

Matteo Cazzulani

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020