“Caro Mozart, ti presento i sintetizzatori” il 7 dicembre al Bibiena l’opera di Filippo Lui

Mantova 07 dicembre 2019 – Sono passati 250 anni dall’inaugurazione del Teatro Bibiena: avvenne infatti il 3 dicembre 1769, e poche settimane dopo, il 16 gennaio 1760, si tenne il concerto dell’allora 14enne Wolfgang Amadeus Mozart.
Per celebrare queste importanti ricorrenze, sabato 7 dicembre alle ore 20.30 presso il Bibiena, il compositore Filippo Lui terrà uno spettacolo basato sull’opera elettrosinfonica tratta dal progetto Crystal Music. L’autore immagina di far conoscere a Mozart le potenzialità dei moderni sintetizzatori. “Caro Mozart, illustre maestro, dalla Mantova del futuro, le presento i sintetizzatori… Dalla musica classica, che mi ha fatto scuola, alle atmosfere della musica elettronica, seguendo il suo esempio nella Libertà Espressiva più che nelle note, ho voluto rendere in suoni ciò che la mia anima sentiva”. La libertà espressiva è appunto in quella somma di note ricche di sfaccettature ma, alla fine, trasparenti, come un cristallo, eseguite con un’orchestra di dodici musicisti.

Biglietti – Platea 20 euro, Logge 15 euro. Possibile la prenotazione al numero 3703770652; si potranno ritirare la sera dell’evento a partire dalle 19.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *