Giancarlo Lanna nuovo presidente della Brazil Planet — Lombardi nel Mondo

Giancarlo Lanna nuovo presidente della Brazil Planet

Giancarlo Lanna è stato nominato nuovo presidente della Brazil Planet, l’Agenzia Italo-Brasiliana di Industria e Commercio nata per sviluppare ed intensificare le relazioni economiche, gli scambi commerciali e culturali tra il Brasile, l’Italia e i Paesi dell’Unione Europea.

Oltre a Lanna, il Consiglio Direttivo ha nominato come vicepresidente Domenico Calabria, già promoter della creazione dell’Agenzia, nonché rappresentante del Governo de Mato Grosso do Sul in Italia, e ha confermato Eunice Cappelletti come segretario generale. Completa il quadro della Direzione Giacomo Guarnera, rappresentante della Brazil Planet in Brasile. All’uscente presidente Rosario Alessandrello è stato affidato l’incarico di presiedere il comitato scientifico in corso di riorganizzazione.

Come da missione della oramai affermata Agenzia, presente da cinque anni a Milano e San Paolo, e con la sua rete in tutto il Brasile, il neo presidente Lanna porta nella Brazil Planet la sua decennale esperienza maturata nel corso dei prestigiosi incarichi assunti, non ultimo la presidenza della Simest, connessi alle necessità delle imprese italiane di affrontare i grandi mercati.

Nelle sue prime dichiarazioni, il presidente Lanna si è detto intenzionato a “coordinare in maniera ancora più sinergica tutte le strategie e gli strumenti per la crescita delle aziende italiane in Brasile, e soprattutto perfezionare il metodo per affrontare questo grande Paese di opportunità”.

Lanna ha confermato inoltre il suo impegno a consolidare la collaborazione con tutto il Sistema Italia preposto all’internazionalizzazione. “Ora”, ha assicurato, “lavoreremo per creare un Desk Brasile, con il coinvolgimento delle CCIAA e delle Regioni, anche a sostegno delle attività delle Camere di Commercio Italiane in Brasile, al fine di costruire una vera e propria infrastruttura di sistema a cui potranno rivolgersi sia gli imprenditori italiani, sia quella parte del Brasile che guarda all’Italia”.

Fonte: aise

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento