Dal Brasile nuova onda protezionista — Lombardi nel Mondo

Dal Brasile nuova onda protezionista

Nonostante l’affermazione del ministro è chiaro che un aumento del 25% delle imposte d’ importazione di certi prodotti sia una misura protezionistica che si inquadra in una serie di provvedimenti già anteriormente adottati dal governo brasiliano dell’attuale presidentessa.

Questo nuovo protezionismo brasiliano è tipico di una fase storica nella quale il gigante verde-oro vuole completare il suo sviluppo economico.

Il governo [brasiliano] ha deciso di proteggere l’industria nazionale aumentando l’imposta d’importazione su cento prodotti che forniscono la catena produttiva brasiliana, di aree quali la siderurgia petrolchimica, l’alimentare e farmaceutica. Trai prodotti si ricordano: patate, pneumatici, carta, mobili e vetro. La misura entra in vigore a fine mese.

L’aumento dell’imposta è del 25% (35 è il tetto massimo fissato alla OMG) e sarà applicato per 12 mesi con possibilità di proroga di altri 12.

“L’aumento dell’imposta serve per stimolare la produzione nazionale” ha affermato il Ministro dell’Economia Guido Mantega [Genovese di nascita naturalizzato brasiliano]

L’aumento delle imposte per i 100 prodotti fa parte di una politica approvata dallo scorso anno dal Mercosul.

Stando alla regola, i paesi che fanno parte del blocco economico dovrebbero praticare le stesse tasse di importazione, ma da dicembre 2011 si sono accettate delle eccezioni.

“Quello che stiamo facendo fa parte delle regole dell’OMC e non è protezionismo” ha sottolineato nuovamente il Ministro Guido Mantega.  –

Fonte: folha de São Paulo

Nonostante l’affermazione del ministro è chiaro che un aumento del 25% delle imposte d’ importazione di certi prodotti sia una misura protezionistica che si inquadra in una serie di provvedimenti già anteriormente adottati dal governo brasiliano dell’attuale presidentessa. Questo nuovo protezionismo brasiliano è tipico di una fase storica nella quale il gigante verde-oro vuole completare il suo sviluppo economico.

Inviato da Marco Stella, Rio de Janeiro

Portale dei Lombardi nel Mondo

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020