“La Legione Italiana – Bahía Blanca 1856. Il fronte dimenticato del Risorgimento” — Lombardi nel Mondo

“La Legione Italiana – Bahía Blanca 1856. Il fronte dimenticato del Risorgimento”

“La Legione Italiana – Bahía Blanca, 1856. Il fronte dimenticato del Risorgimento”. È il libro di César Puliafito presentato l’1 marzo, nella sede dell’Istituto Italo-Latino Americano a Roma. L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio del Senato della Repubblica, oltre che di autorità governative argentine

Si è tenuta il 1° marzo, presso l’IILA-Istituto Italo Latino Americano di Roma la presentazione del libro dello scrittore César Puliafito “La Legione Italiana, Bahía Blanca 1856. Il fronte dimenticato del Risorgimento”.

La realizzazione di questo evento, organizzato e promosso dal MAIE, ha ricevuto il patrocinio del Senato della Repubblica e gode del supporto di diverse istituzioni governative argentine.

“Il MAIE, movimento politico-culturale, costituito da italiani, emigrati e di seconda e terza generazione, ha curato l’edizione italiana di questo saggio storico già prodotto in castigliano e l’ha scelta per rendere omaggio al 150° dell’Unità d’Italia”, ricorda alla vigilia dell’evento l’on. Ricardo Merlo, presidente del MAIE che sarà presente insieme alla coordinatrice dell’America Latina, la senatrice Mirella Giai. “Il MAIE ha così deciso di celebrare, con il contributo di un giovane storico italo argentino, questo importante anniversario, confermando la propria missione culturale: far conoscere anche, e soprattutto, in Italia i talenti e le eccellenze che provengono dalla nostra grande collettività residente all’estero”.

Mirella Giai, dal canto suo, ha aggiunto che “con il presidente Merlo noi crediamo fermamente che gli italiani all’estero siano un vero tesoro per l’Italia, ancora tutto da scoprire. Per questo, aver ricevuto il patrocinio del Senato rappresenta per noi un graditissimo riconoscimento al nostro impegno e va a premiare il lavoro di uno scrittore, grafico e storico, italiano all’estero di seconda generazione”.

“Questo progetto editoriale”, spiega ancora la senatrice Giai, “conferma il MAIE come movimento non solo politico, ma anche culturale e si aggiunge alle altre iniziative che abbiamo già promosso negli anni passati, come la pubblicazione del libro “Radicci” dell’italobrasiliano Carlos H. Iotti e la sponsorizzazione del documentario “Amantea” dell’italovenezuelano Giulio Vita”.

“La Legione, oltre a rappresentare l’omaggio del MAIE al 150° anniversario dell’Unità, offrirà anche lo spunto per concentrare l’attenzione sugli italiani all’estero”, osserva Ricardo Merlo, “su quanto essi abbiano contribuito, nel passato, alla nascita e sviluppo dello Stato unitario e su quanto essi, oggi, possono ancora fare per l’Italia”.

Alla presentazione romana del volume hanno partecipato, oltre all’ambasciatore Giorgio Malfatti di Monte Tretto, segretario generale dell’IILA che ospita la presentazione del libro, il ministro Carlos Cherniak, in rappresentanza dell’ambasciatore della Repubblica Argentina, Torcuato Di Tella, il prorettore dell’Università “La Sapienza” di Roma, Antonio Biagini, il segretario generale del Cgie, Elio Carozza, e vari membri del parlamento e del Cgie, rappresentanti in Italia delle associazioni di emigrati e loro discendenti, studenti e cittadini.

Fonte: aise

Document Actions

Share |


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *