Attivista guatemalteca vince il premio Niwano per la pace — Lombardi nel Mondo

Attivista guatemalteca vince il premio Niwano per la pace

Per la prima volta viene premiato un difensore delle tradizioni religiose indigene: è la guatemalteca Rosalina Tuyuc Velásquez la vincitrice del 29° premio Niwano per la pace, assegnato dalla Niwano Peace Foundation, fondata nel 1978 per “contribuire alla costruzione di un mondo di pace”

Rosalina Tuyuc Velásquez, 55 anni, è un’attivista per i diritti umani, in particolare per la difesa delle tradizioni Maya, cui ha dedicato la sua attività culturale e politica. Autrice di numerose pubblicazioni, dedicate in particolare allo sfruttamento e alle violenze contro le donne, la vincitrice del premio è stata anche fondatrice dell’Instance of Mayan Unity and Advise (Ijcm), vicepresidente della Commissione parlamentare per le comunità indigene, presidente della Commissione parlamentare per le donne, i minori e le famiglie, cofondatrice dell’Associazione politica delle donne Maya in Guatemala, membro della Commissione nazionale per gli accordi di pace.

“In Guatemala – si legge nella motivazione del Premio – le donne sono state vittima di molte forme di violenza, razzismo e discriminazione. Ma allo stesso tempo sono fonte di forza e determinazione. Rosalina Tuyuc Velásquez mostra la via per un futuro più giusto e privo di discriminazioni e per una nuova cultura di pace”. La premiazione si svolgerà a Tokyo il 10 maggio. Rosalina Tuyuc Velásquez riceverà una medaglia e 20 milioni di yen.

Fonte: Agenzia Sir

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020