Visti d’ingresso. Foto e impronte per il cervellone elettronico europeo — Lombardi nel Mondo

Visti d’ingresso. Foto e impronte per il cervellone elettronico europeo

Entra in funzione il VIS, enorme database con i dati biometrici di chi entra per soggiorni brevi nello spazio Schengen. Si parte dai consolati europei in Nord Africa, poi in Medio Oriente e nel Golfo. Maggiore sicurezza e, promette Bruxelles, rilasci più veloci
26/10/2011

Visti d’ingresso. Foto e impronte per il cervellone elettronico europeo

Entra in funzione il VIS, enorme database con i dati biometrici di chi entra per soggiorni brevi nello spazio Schengen. Si parte dai consolati europei in Nord Africa, poi in Medio Oriente e nel Golfo. Maggiore sicurezza e, promette Bruxelles, rilasci più veloci

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020